Dura presa di posizione del PD biturgense nei confronti del bilancio dell'amministrazione.

Dura presa di posizione del PD biturgense nei confronti del bilancio dell'amministrazione.
Dura presa di posizione del PD biturgense nei confronti del bilancio dell'amministrazione.

A fine anno a Sansepolcro il Partito democratico spara a zero su quanto realizzato nel 2018 dal Comune biturgense e afferma che Il nuovo bilancio 2019 dell’Amministrazione Cornioli è un documento in tutto e per tutto uguale a quello dell’anno prima e a quello prima ancora. Stesse spese, stessa mancanza di innovazione, stessa tassazione, zero incentivi per imprese e famiglie, zero progetti, sociale e sanità non pervenuti, nessun rilancio per il commercio nel centro storico dopo le sofferenze di questi anni. I dem di Sansepolcro aggiungono che le tante promesse e le tante chiacchiere della campagne elettorale sono rimaste lettera morta e chiedono che cosa ne è stato dei grandi progetti sul rilancio dell’agricoltura, sul marchio Buitoni, sull’occupazione, sul commercio e sulla zona industriale. Per quello che riguarda la sanità e il sociale secondo il Pd l’amministrazione è isolata e arranca, oltre a subire tutte le scelte, come quella dell’ubicazione della casa della salute, conformandosi perché secondo i democratici biturgensi non ha niente da proporre. Sul fronte degli investimenti le cifre date dall’Assessore Marzi sempre secondo il Partito democratico sono per lo più frutto della precedente amministrazione e dei ritardi che hanno accumulato nei lavori, creando un preoccupante intasamento proprio in questo anno. E la nota sottolinea come il Secondo Ponte sul Tevere abbia maturato un ritardo di due anni sul crono programma e sulla zona industriale sia stato ultimato soltanto il primo stralcio, grazie alle risorse della passata amministrazione e degli imprenditori, e che la realizzazione degli altri due stralci ancora non sia stata programmata.