La Polizia di Stato scende in campo per la salvaguardia dello shopping natalizio online.

La Polizia di Stato scende in campo per la salvaguardia dello shopping natalizio online.
La Polizia di Stato scende in campo per la salvaguardia dello shopping natalizio online.

Ultimi giorni di acquisti per i regali di Natale, e la Polizia di Stato scende in campo per la salvaguardia dello shopping online. Dall’esperienza acquisita nella tutela dai rischi di truffe nasce dunque una guida con consigli pratici e suggerimenti della Polizia Postale e delle Comunicazioni per acquistare in rete in sicurezza. Il numero delle segnalazioni e denunce ricevute nell’anno corrente (più di 500 nella regione Umbria), sommato a quello delle persone arrestate e denunciate ha richiamato l’attenzione della Polizia Postale e delle Comunicazioni che ha potenziato ogni utile strumento per indirizzare l’utenza ad un uso consapevole della rete e dei pagamenti online e contrastare nel contempo le truffe messe in atto sul web, anche attraverso la chiusura degli spazi virtuali. Nell’opuscolo è possibile trovare consigli pratici e preziosi suggerimenti per muoversi tra i negozi online. Utilizzare software e browser completi ed aggiornati, dare la preferenza a siti certificati o ufficiali e utilizzare soprattutto carte di credito ricaricabili sono solo alcuni dei vari punti che vengono trattati nel vademecum disponibile sul sito della Polizia di Stato, sul portale del Commissariato di P.S. on line e sulle relative pagine Facebook e Twitter. Per quanto sia innegabile la comodità dell’acquisto on line, che si può fare da casa o in pausa pranzo al lavoro, le categorie di commercio invitano gli acquirenti ad impegnarsi per trovare qualche minuto per preferire i veri negozi per gli acquisti non solo natalizi, un modo per tenere vivo il commercio e l’economia locale senza incorrere in truffe, e riconquistando il rapporto umano con il personale, cosa che un sito non potrà mai dare.

 

 

 

 

Ultime notizie di Cronaca per Umbria