I cammini di Francesco nell'aretino: il progetto diventa realtà grazie ad un finanziamento regionale.

I cammini di Francesco nell'aretino: il progetto diventa realtà grazie ad un finanziamento regionale.
I cammini di Francesco nell'aretino: il progetto diventa realtà grazie ad un finanziamento regionale.

Destinati dalla Regione Toscana al Comune di Arezzo oltre 48mila euro per il progetto “I Cammini di Francesco”. Il Comune capoluogo di provincia, infatti, fa da capofila amministrativo ad altre dieci amministrazioni: Anghiari, Badia Tedalda, Caprese Michelangelo, Castiglion Fiorentino, Chiusi della Verna (Comune capofila per la rappresentanza), Cortona, Monterchi, Pieve Santo Stefano, Sansepolcro e Sestino. Si tratta di un progetto unitario che vede interessate e in stretta collaborazione molte realtà dell’aretino. Il progetto si caratterizza per essere il primo prodotto turistico omogeneo di slow tourism in questo territorio e si propone appunto di sostenere e valorizzare forme di turismo lento e strutturare prodotti turistici ecosostenibili, integrando e mettendo in rete le risorse ambientali e territoriali per lo sviluppo armonizzato delle potenzialità turistiche, sia mediante la creazione di un circuito sia con azioni di promozione e valorizzazione della rete de “i Cammini nell’aretino”. E’ un modo per attirare visitatori nel territorio e renderlo appetibile a un’ampia fascia di potenziali fruitori. Il progetto si basa su un’esperienza consolidata in altre regioni, come nella vicina Umbria, che muove numeri estremamente elevati in termini turistici. Questo impegno è stato portato avanti dai Comuni insieme all’associazione ‘I Cammini di Francesco’, in una sinergia che ha dato i suoi frutti, come ha sottolineato fra gli altri il presidente della stessa associazione Giovanni Tricca

Ultime notizie di Attualità per Valtiberina Toscana