Nuova mostra a Casermarcheologica a Sansepolcro. La "Superbella" inaugura sabato 15 dicembre.

Nuova mostra a Casermarcheologica a Sansepolcro. La "Superbella" inaugura sabato 15 dicembre.
Nuova mostra a Casermarcheologica a Sansepolcro. La "Superbella" inaugura sabato 15 dicembre.

La “Superbellezza” invade Sansepolcro: sabato prossimo 15 dicembre l’inaugurazione della mostra a CasermArcheologica. Si tratta di un progetto a cura del critic d’arte Michele Dantini e vedrà esporre gli artisti Luca Bertolo e Flavio Favelli, due grandi personalità del panorama artistico contemporaneo nazionale. La mostra coinvolgerà gli esercizi commerciali e gli spazi di pubblica affissione della città biturgense.  Il progetto è sostenuto da Toscana Incontemporanea 2018. Sulla facciata di Palazzo Muglioni in via Aggiunti sarà steso un grande arazzo realizzato a quattro mani dagli artisti. Gli altri interventi di carattere pubblico vedranno l’affissione di due opere originali realizzate su manifesti 70x100 nei vari spazi della città, alle quali si aggiungeranno altre due opere originali realizzate su buste in carta che saranno distribuite gratuitamente presso i vari supermercati ed esercenti di Sansepolcro nella giornata di sabato 15 Dicembre. Nei locali di CasermArcheologica sarà poi allestita una mostra con disegni e opere originali dei due artisti, assieme ad alcune opere realizzate in passato che troveranno un allestimento “site specific” nelle sale della Ex Caserma. La giornata inaugurale del 15 dicembre vedrà in programma al mattino una conversazione tra curatore e artisti con gli studenti del Liceo “Città di Piero”; seguirà al pomeriggio, alle 17.00, l’inaugurazione aperta a tutta la città. La mostra, aperta fino al 10 febbraio 2019, sarà visitabile ogni sabato dalle 16:00 alle 19:00 nel giorno di apertura settimanale al pubblico di CasermArcheologica, o su appuntamento. Venerdì 14 Dicembre, alle 16.00 è prevista una visita in anteprima per la Direzione Generale Cultura e Ricerca della Regione Toscana in visita a CasermArcheologica, per le Autorità Cittadine e la Stampa.