23 milioni di euro per l'Apecchiese. Al via la riqualifica delle arterie del territorio.

23 milioni di euro per l'Apecchiese. Al via la riqualifica delle arterie del territorio.
23 milioni di euro per l'Apecchiese. Al via la riqualifica delle arterie del territorio.

Dal 2019 al 2023 il settore Viabilità della Provincia di Perugia potrà contare su quasi 23 milioni di euro per il ripristino e l’adeguamento dei piani viabili: per ogni anno è previsto quindi un finanziamento di circa 4,5 milioni di euro per le strade provinciali che vanno a sommarsi con gli importi programmati di circa 7,5 milioni di euro per gli anni 2019 e 2020 impiegati per la manutenzione straordinaria di queste strade.

Lo ha spiegato durante un recente appuntamento in Provincia il neo presidente Luciano Bacchetta.

Tra gli interventi di imminente avvio quello sulla Strada Regionale 257 “Apecchiese”, una via di comunicazione della Regione, di cui però la Provincia gestisce la manutenzione: lavori tesi a migliorare le condizioni di transitabilità della strada, tuttora gravata anche da un pesante traffico tra le regioni Umbria e Marche a causa della frana, la SS 79 di Bocca Trabaria.

Per questo, la Provincia ha tempestivamente approvato lo schema di convenzione tra la Regione Umbria, l’ANAS e la Provincia stessa fin dal 17 luglio 2018, per la realizzazione di interventi di ripristino e consolidamento dei piani viabili dell’importo complessivo di 500 mila euro di cui 200 mila a carico della Regione, essendo la strada regionale, e 300 mila a carico di ANAS.

Già nello stesso mese di luglio la Provincia ha effettuato primi interventi di manutenzione ordinaria (relativi soprattutto alla segnaletica) per 36 mila euro, visti alcuni stanziamenti regionali già disponibili per tali scopi.

Purtroppo si è sottoscritta la Convenzione solamente il 17 settembre 2018, data in cui si è avuta la certezza del finanziamento ANAS e dell’entità dello stesso, cosa che ha consentito l’inizio delle attività  per l’attuazione dell’intervento.

Attualmente è stato pubblicato il bando di gara per l’appalto la cui scadenza per la presentazione delle domande è proprio in questi giorni.