In vista della manifestazione "Only Wine" mercato trasferito allo stadio, gli ambulanti protestano

In vista della manifestazione "Only Wine" mercato trasferito allo stadio, gli ambulanti protestano
In vista della manifestazione "Only Wine" mercato trasferito allo stadio, gli ambulanti protestano

Gli ambulanti di Città di Castello hanno deciso di incrociare le braccia e questa mattina hanno sospeso le attività di vendita, tenendo chiusi i loro banchi.

Così il tradizionale mercato del giovedì non si è svolto. 

E’ solo l’inizio della protesta contro il Comune e le decisioni continue di spostare le bancarelle ogni volta che in centro storico c’è una manifestazione:

"Ora basta _ dicono in coro _ siamo pronti anche a sospendere il pagamento delle prossime bollette".

Il malcontento è cresciuto nel tempo, ma si è materializzato questa mattina mentre in centro storico fervono i preparativi per  Only Wine, manifestazione che ha fatto scattare il trasloco del mercato odierno ed anche di quello di sabato al parcheggio comunale dello stadio Bernicchi.

Ma gli ambulanti, compatti, non ci stanno e nessuno di loro stamani ha aperto il proprio banco, anzi hanno ‘sfilato’ coi loro mezzi attorno alle mura della città per sensibilizzare l’opinione pubblica sul malcontento e sui trasferimenti continui che «per noi sono un danno economico, oltre che organizzativo», dicono gli stessi ambulanti, veramente arrabbiati.