Viabilità e parcheggi a Sansepolcro: le strisce blu di San Puccio e i continui incidenti di viale Pacinotti e viale Barsanti

Viabilità e parcheggi a Sansepolcro: le strisce blu di San Puccio e i continui incidenti di viale Pacinotti e viale Barsanti
Viabilità e parcheggi a Sansepolcro: le strisce blu di San Puccio e i continui incidenti di viale Pacinotti e viale Barsanti

La campagna elettorale della maggioranza attuale aveva individuato nella sosta a pagamento del parcheggio lungo le mura il problema fondamentale del centro storico, sia a livello economico che di fruibilità. Il segretario del Circolo PD Centro Storico e San Lazzaro Nicolò Canicchi, fa notare come ancora nonostante di tempo ne sia passato molto, persistano le strisce blu e non è sia stata modificata la segnaletica per rendere fruibile il parcheggio anche a chi viene da fuori e non conosce la vicenda. Canicchi aggiunge: “sono ormai stati ultimati i lavori di realizzazione del marciapiede pedonale nel tratto finale di Viale Pacinotti che ha visto con l’occasione anche l’istallazione di tre “isole spartitraffico” nella carreggiata di viale Pacinotti e viale Barsanti. Già in fase di cantiere si era verificato un incedente che se pur grave, visto il ribaltamento dell’automezzo, fortunatamente non aveva avuto alcuna conseguenza per guidatore e passanti. Fin da subito si poteva intuire che le isole spartitraffico avrebbero rappresentato degli “ostacoli” in mezzo alla carreggiata restringendo di fatto una strada già di per sé stretta. Condivido la necessità di far diminuire la velocità di transito dei veicoli in una zona abitata, ma visto il continuo ripetersi di incidenti anche a lavori ultimati, proprio a causa dei cordoli di cemento, non credo sia questa una buona risposta in termini di sicurezza né per i residenti né per chi transita lungo un’arteria importante della città. Oltretutto vorrei ricordare che con l’arrivo della bella stagione vi è anche l’aumento della circolazione di motocicli e questo rende ancora più preoccupante l’eventualità che non si trovi una risposta adeguata alla problematica creata. Per questo il Gruppo Consiliare PD-InComune presenterà un’interrogazione nel prossimo Consiglio Comunale per conoscere il numero degli incidenti intercorsi dalla fine dei lavori ad oggi e le intenzioni dell’amministrazione per risolvere il problema”.