Tavernelli e Massetti chiedono la realizzazione del parcheggio e dell'area verde lungo via Don Milani

  • Tavernelli e Massetti chiedono la realizzazione del parcheggio e dell'area verde lungo via Don Milani
  • Tavernelli e Massetti chiedono la realizzazione del parcheggio e dell'area verde lungo via Don Milani
Tavernelli e Massetti chiedono la realizzazione del parcheggio e dell'area verde lungo via Don Milani

I consiglieri del PD Luciano Tavernelli e Vittorio Massetti hanno chiesto con un’interrogazione di attuare il Piano Regolatore Generale per la realizzazione del parcheggio e di un parco adiacente lungo via Milani a Riosecco. I due consiglieri chiedono inoltre di valutare l’implementazione della segnaletica stradale “con opportuni cartelli di divieto di sosta, per impedire il restringimento eccessivo della carreggiata”, e “la delimitazione, con opportune segnalazioni orizzontali, dei parcheggi, al fine di evitare soste in zone pericolose e di ingombro della carreggiata”. Per Massetti e Tavernelli si tratta di un percorso “molto utilizzato per le attività che insistono su quella zona, per il collegamento verso viale Lombardia e per essere all’interno del circuito per il servizio pubblico del trasporto urbano e degli scolari”, che “risulta particolarmente congestionato, soprattutto per la mancanza di parcheggi ben delimitati”. I consiglieri del Pd segnalano che “i parcheggi, sia dei residenti che degli utenti delle attività della zona, vengono effettuati lungo la carreggiata in entrambi i lati, riducendone la larghezza, aumentando i pericoli nella circolazione e spesso determinandone addirittura il blocco, in concomitanza del passaggio dell’autobus del servizio pubblico”, mentre “l’incrocio con via Kuliscioff, per chi percorre via don Milani verso le scuole, risulta sempre pieno di macchine impropriamente posteggiate, impedendo la svolta regolare lungo la carreggiata e imponendo uno spostamento pericoloso oltre il centro della stessa”. “Lungo via Don Milani – puntualizzano Tavernelli e Massetti - insiste una zona, già individuata nel precedente Prg come area di parcheggio e area verde, che sarebbe la soluzione ottimale per risolvere i problemi rappresentati, spostando su tale area gran parte delle auto oggi posteggiate lungo la strada”.