Il maratoneta della solidarietà Giovanni Malagutti ha fatto tappa anche a Città di Castello

Il maratoneta della solidarietà Giovanni Malagutti ha fatto tappa anche a Città di Castello
Il maratoneta della solidarietà Giovanni Malagutti ha fatto tappa anche a Città di Castello

Cammina a piedi per l’Italia per sensibilizzare l’opinione pubblica sul grave tema degli abusi sui minori: il maratoneta-pellegrino Giovanni Malagutti ha fatto tappa ieri sera anche a Città di Castello: in arrivo da Arezzo breve sosta ristoratrice e questa mattina di nuovo in marcia verso Gubbio. Malagutti è presidente della Fondazione onlus Malagutti, esercita la professione di psicologo alla Asl di Mantova e nel 1990 ha fondato “Alfaomega Associazioni Volontari”, struttura extra-ospedaliera per l’accoglienza di adulti e bambini affetti dal virus HIV-AIDS. Malagutti sta attraversando a piedi, 60 tappe, 11 regioni italiane per sensibilizzare sui temi del diritti civili e dei bambini. Ieri alle 18 è arrivato a Città di Castello assieme allo staff medico-sportivo-logistico che lo accompagna ed è stato accolto nella residenza municipale dal sindaco Luciano Bacchetta e dall’assessore alle Politiche Sociali, Luciana Bassini: presente all’incontro anche il presidente del Ceis don Paolino Trani