Ritrovate due bombe nel cantiere della frana di Bocca Trabaria. Saranno fatte brillare dagli artificieri

Ritrovate due bombe nel cantiere della frana di Bocca Trabaria. Saranno fatte brillare dagli artificieri
Ritrovate due bombe nel cantiere della frana di Bocca Trabaria. Saranno fatte brillare dagli artificieri

Risalgono alla seconda guerra mondiale gli ordigni ritrovati nel terreno interessato dal maxi cantiere di lavori per la ricostruzione della strada di Bocca Trabaria. Si tratta di due residuati bellici di circa 1 metro ciascuno riemersi durante le operazioni di movimento terra nel corso del cantiere entrato nel vivo a metà luglio. L’area dove è avvenuto il ritrovamento è stata transennata e ovviamente interdetta ai lavori; del fatto sono stati informati gli enti di riferimento: Prefettura, Anas, Comune, il sindaco Paolo Fratini e i carabinieri della locale Stazione che hanno attivato, come da prassi, gli specialisti degli Artificieri che poi si occuperanno delle operazioni di rimozione. E’ possibile che prima della fine del mese, le due bombe (interrate e nascoste da grosse pietre) vengano rimosse, così che possano ripartire i lavori in tutta l’area. Infatti, la restante parte di cantiere non interessata dal ritrovamento degli ordigni, è tuttora attiva e proseguono i lavori per il ripristino della viabilità di collegamento tra Umbria e Marche.