Prognosi riservata per la 41enne coinvolta nell'incidente in E45. Illesa la figlia di appena un anno.

Prognosi riservata per la 41enne coinvolta nell'incidente in E45. Illesa la figlia di appena un anno.
Prognosi riservata per la 41enne coinvolta nell'incidente in E45. Illesa la figlia di appena un anno.

E’ ricoverata in prognosi riservata  all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia,  la donna di 41 anni residente a Città di Castello e rimasta gravemente ferita nell’incidente avvenuto nel pomeriggio di ieri in E 45 all’altezza dello svincolo di Umbertide in direzione Cesena. Il veicolo della donna insieme a molti altri era incolonnato, vista la presenza di un cantiere, sull’unica corsia in quel momento a disposizione. All’improvviso è stato centrato da un camion che viaggiava lungo la stessa direzione. Quattro le auto coinvolte.

Ad avere avuto la peggio la 41enne, che viaggiava a bordo della Fiat 500, insieme alla figlioletta di soli due anni che per fortuna è uscita quasi illesa dal terribile incidente.

La mamma invece è parsa subito molto grave: è stata subito trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della misericordia di Perugia in codice rosso.

I traumi hanno provocato un versamento pericardico e per salvarle la vita è stata attivata all’ospedale di Perugia  una equipe composta in tutto da oltre 20 persone – tra cardiologi, rianimatori, cardiochirurghi, medici del pronto soccorso.

<L’intervento _ si legge nel bollettino dell’Azienda ospedaliera _ è tecnicamente riuscito e la donna è ricoverata nella struttura di terapia intensiva cardiochirurgica>.