Addio alla continuità per gli alunni. Zero assunzioni per i posti di sostegno nelle scuole primarie nella provincia di Perugia

Addio alla continuità per gli alunni. Zero assunzioni per i posti di sostegno nelle scuole primarie nella provincia di Perugia
Addio alla continuità per gli alunni. Zero assunzioni per i posti di sostegno nelle scuole primarie nella provincia di Perugia

Come ogni anno con l’arrivo del nuovo anno scolastico, arriva anche il problema della carenza di posti per i docenti di sostegno. La mancata autorizzazione da parte del Miur nel concedere più posti agli insegnati di sostegno, priverà anche quest’anno centinaia di alunni disabili di docenti specializzati nello svolgere questo incarico. Nella provincia di Perugia non sono infatti previsti dei ruoli, mentre a Terni soltanto uno. Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia ne sono stati concessi otto. Le specializzate che hanno vinto il concorso per il posto comune, visto il ridicolo numero delle immissioni in ruolo su sostegno, verranno chiamate a coprire il ruolo nel posto comune, svuotando le graduatorie di istituto da dove le scuole attingono per le supplenze annuali. Inoltre, i bambini tornati dopo l’estate tra i banchi di scuola, non troveranno più l’insegnante che li aveva seguiti per tutto l’anno precedente, bensì un nuovo docente. Alla faccia della tanto osannata continuità.