Contro la Coveme Vip San Lazzaro di Savena è vietato sbagliare per la Sia Coperture, che torna al palavolley dopo la sconfitta di Moie

Contro la Coveme Vip San Lazzaro di Savena è vietato sbagliare per la Sia Coperture, che torna al palavolley dopo la sconfitta di Moie
Contro la Coveme Vip San Lazzaro di Savena è vietato sbagliare per la Sia Coperture, che torna al palavolley dopo la sconfitta di Moie

Sfida di cartello al PalaVolley fra Sia Coperture San Giustino e Coveme Vip Volley San Lazzaro di Savena alle 17 di sabato 28 ottobre per la terza giornata del campionato di Serie B1 femminile. Le bolognesi, già grandi protagoniste lo scorso anno, sono partite nel migliore dei modi anche in questa stagione: 3-1 esterno e 3-0 casalingo contro le matricole Quarrata e Roana Macerata, mettendo subito in chiaro quali siano le loro intenzioni. Un organico consolidato che ha cambiato davvero poco; per meglio dire, si è ulteriormente rafforzato con l’arrivo della schiacciatrice Giulia Rubini dalla Teodora Ravenna, che nella trasferta iniziale di Quarrata il confermato tecnico Claudio Casadio ha ben presto spostato nel ruolo di opposto, in diagonale con l’altra Giulia, la palleggiatrice Castellani Tarabini, proveniente dal Montale Rangone. Al centro, la forte Martina Focaccia è in coppia con Chiara Lombardi e a lato ritroviamo Greta Pinali e Serena Vece, così come Nayma Galetti nelle mansioni di libero. Tutte giocatrici delle quali è noto l’indubbio potenziale, per cui la Sia Coperture dovrà rendersi protagonista di una prestazione di elevato livello, cercando sia di limitare al massimo i tanti errori commessi a Moie, sia di far leva anche in quei pochi punti deboli delle avversarie. “Se le direttive che ho impartito in settimana verranno rispettate – ha dichiarato alla vigilia l’allenatore biancazzurro Marco Gobbini – non ho dubbi: faremo nostra la partita. Sotto questo profilo, mi sento tranquillo”. È il secondo test del duro trittico che attende la Sia Coperture e la Tosti e compagne vogliono trasformare il PalaVolley nella loro roccaforte. Come dire: in casa non possiamo perdere e a chiunque arriva renderemo difficile la vita. L’amara sconfitta di Moie ha poi alimentato quel pizzico di rabbia agonistica in più che si rende necessario per strappare la posta in palio a una fra le pretendenti alla promozione. Se d’altronde la Sia Coperture vuole stare fra le grandi, non può permettersi un altro scivolone, anche se siamo soltanto alla terza partita e per sperare nel risultato deve aggiustare soprattutto la ricezione, il fondamentale che in terra marchigiana ha funzionato di meno. Nessuna novità si profila all’orizzonte nel 6+1 di partenza: Claudia Stincone in regia, Elisa Mezzasoma opposto, Valentina Mearini e Sara Giuliani al centro, Giorgia De Stefani e Silvia Tosti a lato e Giada Marinangeli libero. Romani i due direttori di gara, con primo arbitro Laura De Vittoris e secondo arbitro Matteo Mannarino.
STAI CON NOI – Prosegue l’iniziativa del San Giustino Volley, che in ogni gara casalinga invita ad assistere alla partita un’altra società sportiva della vallata, anche di una disciplina diversa dalla pallavolo, oppure una realtà associativa dalla particolare funzione aggregativa. Ospite di questo appuntamento è la Star Volley Città di Castello, alla quale il team biancazzurro porge fin da ora il suo benvenuto.