Venti giorni di prognosi per l'uomo accoltellato dalla compagna

Venti giorni di prognosi per l'uomo accoltellato dalla compagna
Venti giorni di prognosi per l'uomo accoltellato dalla compagna

Se la caverà con 20 giorni di prognosi l’italiano di circa 50 anni, ferito al volto e a un braccio da una quarantenne lunedì sera in piazza del Garigliano.
La donna lo ha aggredito con un taglierino nel corso di una lite per motivi sentimentali, ferendolo a una guancia e a un braccio. Sono stati i vicini di casa i primi a chiamare i soccorsi. I carabinieri della Stazione di Città di Castello guidati dal luogotenente Fabrizio Capalti hanno accompagnato la donna in caserma per le indagini. La feritrice avrebbe ammesso subito le proprie responsabilità.