Eccellenze agricole a km zero: San Giustino punta sulla filiera corta

Eccellenze agricole a km zero: San Giustino punta sulla filiera corta
Eccellenze agricole a km zero: San Giustino punta sulla filiera corta

Obiettivo puntato sulla filiera corta. Il Comune di San Giustino ha ottenuto un importante finanziamento del PSR per attività di carattere promozionale in un raggio di azione locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati. Un rapporto diretto tra produttori locali e utilizzatori finali: la promozione diventa veicolo imprescindibile se si vuol conquistare quote di mercato che la grande distribuzione tralascia. Sono 19 le aziende – ubicate in un raggio di 70 chilometri da San Giustino – le quali hanno stretto un partenariato insieme al Comune umbro condividendo degli obiettivi ben precisi: favorire il consumo in zona delle produzioni locali, la conoscenza dei prodotti insieme alle loro caratteristiche; oppure riconoscere agli agricoltori un valore equo alle loro produzioni e allo stesso tempo creare presupposti per un prezzo finale dei prodotti il più favorevole possibile per gli utilizzatori, ma anche incrementare il flusso turistico enogastronomico verso le zone rurali. Tutto questo deve avvenire con degli appositi stand o corner per la commercializzazione e la degustazione dei prodotti locali: il primo appuntamento è proprio quello nel weekend, quando a San Giustino è in programma la tradizionale kermesse autunnale “Sapori e Mestieri Bisce de Corposano”. In piazza del Municipio, infatti, con la collaborazione degli studenti dell’istituto “Patrizi-Baldelli-Cavallotti” di Città di Castello saranno effettuate delle degustazioni gratuite con prodotti del territorio acquistati dal Comune direttamente nelle aziende aderenti al progetto e messe a disposizione. Userà materie prime del territorio anche lo chef stellato Giancarlo Polito che nel cortile di Castello Bufalini alle 16 sia di sabato che di domenica effettuerà uno show-cooking utilizzando i prodotti di questa terra. “Una bella novità all’interno della fiera – commenta l’assessore al commercio, Elisa Mancini – quella relativa allo show-cooking con lo chef stellato Giancarlo Polito, oltretutto in una splendida location come quella di Castello Bufalini. Un’iniziativa collaterale che valorizza sia la fiera stessa che i prodotti locali, senza dimenticare le bellezze culturali e storiche che il Comune di San Giustino, ma questo territorio in generale, è in grado di offrire”.

QUESTE LE AZIENDE PARTNER DEL PROGETTO:

Bacci Alessandro, Società Agricola Reno, Morelli Riccardo, Bonatti Nerico, Bambagiotti Sergio, Taborchi Rossella, Fenu Bardilio, Bacci Giuliano, Ciabatti Luca, Paoloni Agostino, Società Agricola fratelli Bianchini, La Palerna Azienda Agraria Paola Biagioli, Nonno Fiordo Azienda Agricola, Azienda Agraria Guelfi Federica e Vanessa, Sambuchi Dante, Mancini Carla, Amistad, Monni Francesco, Agriturismo Il cantuccio.