Tiferno Comics Fest & Games: stand presi d'assalto, tanta gente in centro storico per assistere agli spettacoli

Tiferno Comics Fest & Games: stand presi d'assalto, tanta gente in centro storico per assistere agli spettacoli
Tiferno Comics Fest & Games: stand presi d'assalto, tanta gente in centro storico per assistere agli spettacoli

L’associazione Amici del Fumetto di Città di Castello, nell’ambito della 15esima mostra del fumetto intitolata “Batman – Oscurità e Luce” dedicata al noto cavaliere oscuro, incassa un altro enorme successo con la tre giorni appena conclusa di “Tiferno Comics Fest & Games”.

Il lungo week-end è partito venerdì sera quando il palco centrale ha ospitato una ciurma di circa 70 giovani musicisti che hanno animato per tutta la sera Largo Gildoni con un grande spettacolo-concerto. Protagonista assoluta è stata la Banda Rulli Frulli di Mirandola, composta da bambini dagli 8 anni fino a ragazzi di 25, alcuni dei quali anche diversamente abili. Tutti sono riuniti in un eterogeneo collettivo musicale in cui si mescolano didattica e divertimento e dove ogni componente è coinvolto nella costruzione di qualcosa di unico insieme.

Il cestello di un’asciugatrice industriale trasformato in una grancassa; chitarre ricavate da grondaie di casa; tubofoni che si suonano con le racchette da ping pong; pianoforti e xilofoni fatti di mattonelle. La collezione degli strumenti della Banda Rulli Frulli è speciale come sono speciali i suoi componenti. La serata, che ha visto la partecipazione di oltre 400 persone tra tifernati e turisti che hanno ballato e si sono divertiti durante tutto il concerto, è stata un bel modo di aprire la kermesse dei fumetti.

Sabato mattina invece ha preso il via il consueto appuntamento con la mostra mercato del fumetto d’autore, da collezione, manga, anime, oggettistica e accessori per cosplay e tanto altro, che si è concluso domenica sera intorno alle 21:00. Tanti giovani, e non solo, hanno affollato gli stand di Piazza Matteotti e del Loggiato Gildoni per tutte e due le giornate, con gente proveniente da tutte le parti d’Italia. Anche gli spazi dedicati ai games e ai giochi di ruolo di Piazza Fanti, Loggiato Gildoni e Spazio Gentili, hanno riscosso l’interesse di molte persone, grazie anche all’organizzazione dell’associazione ludico culturale “Peter Pan” di Città di Castello.

Affollatissima anche la tavola rotonda, organizzata da Marco Cannavò, dal titolo “Batman e Joker: due facce della stessa moneta”, alla quale hanno partecipato Claudio Ferracci (fondatore della Biblioteca delle Nuvole e responsabile progetto Kepler 452B), lo psichiatra Carlo Bigi, il disegnatore Marco Santucci, il curatore della mostra tifernate Riccardo Corbò, intervistati dal presidente dell' Ordine dei Giornalisti umbri Roberto Conticelli. Inoltre gli “Amici del Fumetto”, nel corso delle due giornate, hanno ospitato direttamente dentro le sale della mostra anche Giuseppe Camuncoli, Arturo Lozzi, Giovanni Timpano e Marco Santucci.

Sotto il Loggiato Gildoni per opera dello stesso Cannavò si è potuto ammirare in esclusiva la mostra collaterale intitolata “Joker. Caos e Follia” che ha visto esporre le opere di tanti artisti, perlopiù umbri, che hanno dato la loro personale interpretazione del mitico personaggio, dando vita ad una mostra eterogenea e sorprendente. Nel loggiato, per l’intero week-end, si sono avvicendati tanti fumettisti per l’Artist Alley, una delle novità di quest’anno, con nomi del calibro di Marco Santucci Maria Laura Sanapò Filippo Paparelli, Michele Rubini, Sudario Brando, Arturo Lozzi, Alessandro bacchetta e tanti altri.

Infine, altra novità 2017 che ha riscosso molto interesse è stata la straordinaria performance, a cura di “Lucca Manga School, delle sessioni live di “VR Painting” con Tilt Brush di Google e l’utilizzo di HTC Vive (visore di realtà virtuale). I disegnatori e mangaka Caterina Rocchi, Riccardo Pieruccini e Steven Jason Villajuan hanno creato disegni nello spazio vuoto, con l’uso di una “pistola” come pennello e di un visore di realtà virtuale come occhio. Il risultato del loro lavoro si è potuto ammirare costantemente osservando uno schermo che ha riprodotto tutto ciò che gli artisti disegneranno nell’aria.

Il palco centrale all’area della mostra è stato animato, come ogni anno, dallo staff della BHC di Rimini, artefici anche del grande successo del “Cosplay Contest” di domenica. Molti appassionati del genere, travestiti dal proprio personaggio preferito, sono arrivati da tutta Italia in Piazza Matteotti per portare sì colore alla manifestazione, ma soprattutto per sfidarsi a colpi di sketch sul palco con l’intento di vincere quella che ormai è diventata una delle manifestazioni più attese dai cosplayer. Il “Miglior Cosplay dell’Universo Batman” è andato a Emanuele Bolognari di Roma con il personaggio “Pingun” e il “Miglior Cosplay Assoluto” a Maria Aurora Fasi di Torgiano con il personaggio “Bayonetta”: entrambi hanno vinto una PlayStation 4 offerta dal Gruppo Conad (Centro Commerciale Castello e Quasar Village).

Sullo stesso palco, sempre domenica, l’Associazione Amici del Fumetto ha premiato con una targa ricordo, in collaborazione con il free press Concept Magazine, la migliore vetrina del concorso “Vetrine a Fumetti” 2017 vinta dalla Ferramenta Dodo Scarscelli.

La Mostra “Batman – Oscurità e Luce”, Presso Il Quadrilatero di Palazzo Bufalini proseguirà ancora una settimana per chiudere i battenti domenica 22 ottobre.

 

 

Ultime notizie di Attualità per Città di Castello