Presentata in conferenza l'edizione 2017 de "L' Intrepida"

Presentata in conferenza l'edizione 2017 de "L' Intrepida"
Presentata in conferenza l'edizione 2017 de "L' Intrepida"

Si è svolta martedì pomeriggio la conferenza stampa di presentazione della 6° edizione de L’Intrepida. Le novità e il programma della cicloturistica non agonistica su bici d’epoca che si disputerà ad Anghiari (in provincia di Arezzo) domenica 15 ottobre sono stati illustrati nel corso dell’incontro che ha avuto luogo nella Sala del Consiglio del Comune di Anghiari (in Palazzo Pretorio). La conferenza è stato trasmessa in diretta streaming nella pagina facebook de L’Intrepida e si è svolta di fronte a una buona cornice di pubblico. Le stesse strade che il 29 giugno 1440 furono teatro della Battaglia d’Anghiari, lo scontro che ridefinì i confini del Granducato di Toscana e che fu immortalato da Leonardo Da Vinci, ospiteranno la pedalata organizzata dal Gs Fratres Dynamis Bike. Sarà appuntamento imperdibile per gli appassionati di ciclismo e per chi vorrà trascorrere una giornata di festa. Pedalando su splendide strade ed ammirando panorami incantevoli.

Alla conferenza di presentazione sono intervenuti il sindaco di Anghiari Alessandro Polci, il presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani, i membri del Comitato Organizzatore guidati dal presidente Fabrizio Graziotti, i rappresentanti di alcuni dei principali sponsor dell’evento: per la Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo il direttore generale Fabio Pecorari, per Coingas il presidente ed amministratore unico Sergio Staderini (che ha portato il saluto di Estra ed in particolare del presidente Francesco Macrì), per Busatti il presidente Giovanni Sassolini (presidente anche dell’Ente Mostra), per Marconi Arredamenti Pasquale Morini e per l’Anghiari Hotel Alessandro Blasi. Presenti all’incontro anche i rappresentanti delle associazioni che collaborano a L’Intrepida a partire dall’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano e dalla Libera Università dell’Autobiografia.

Durante la conferenza stampa è stato illustrato il programma dell’edizione 2017 de L’Intrepida. Tante le iniziative programmate a partire da venerdì in Teatro con la serata “Aspettando L’Intrepida” (assieme al giornalista Claudio Gregori e ai campioni del passato Franco Chioccioli e Italo Zilioli). Sabato la ciclo-gastronomica, i mercatini d’epoca, la musica itinerante dei Papillon Vintage Band, l’iniziativa per i più piccoli “La Bici mi racconta..”, la mostra di bici d’epoca (con convegno alle 18:00) di Gabrio Spapperi e la cena al Castello di Sorci (con specialità tipiche locali e stornelli della Compagnia dei Ricomposti). La domenica poi il momento clou con la partenza de L’Intrepida alle 8:45 da Piazza Baldaccio e con i 3 percorsi: corto da 42 km, lungo da 85 km ed intrepido da 120. Gustosi come ogni anno i punti di ristoro che verranno predisposti negli scorci più affascinanti della Valtiberina: Chiesa di Micciano, Ponte alla Piera, Castello di Galbino, Castello di Sorci, Felcino Nero, Cagnano, Lipiano e Citerna. A fine pedalata il pranzo a base dei famosi bringoli anghiaresi in Piazza IV Novembre.

Le iscrizioni hanno intanto già superato quota 600 e considerando che ancora è possibile iscriversi (fino a venerdì nel sito www.lintrepida.it, sabato e domenica direttamente ad Anghiari), ci sono buone possibilità di raggiungere e magari superare il record dei 725 partecipanti alla scorsa edizione.

Tra le belle novità presentante durante la conferenza stampa la presenza delle telecamere Rai domenica per raccontare le emozioni de L’Intrepida e l’importante collaborazione con l’Associazione Progetto Valtiberina illustrata da Nicola Venturini. Domenica in occasione de L’Intrepida verranno adottate modalità virtuose di sostenibilità ambientale attraverso l’uso di stoviglie compostabili e biodegradabili per favorire una corretta gestione in merito alla raccolta dei rifiuti. La nostra Associazione fin dal suo atto fondativo è attenta e sensibile a ecologia del territorio, sostenibilità ambientale e più in generale al bene comune. Siamo convinti che lo stare insieme debba avvenire nel rispetto di tali valori ed adottando specifiche misure. Ringraziamo L’Intrepida per aver aderito al nostro progetto”.

Le dichiarazioni di alcuni protagonisti

Grande la soddisfazione del presidente del Gs Fratres Dynamis Bike Fabrizio Graziotti. “Siamo pronti per un’altra fantastica edizione de L’Intrepida. I percorsi sono già stati segnati, i preparativi stanno volgendo al meglio e il numero degli iscritti è in crescita. Sarà per noi come sempre una grande emozione accogliere ad Anghiari i partecipanti che arriveranno da tutta Italia e dall’estero e vivere con loro una favolosa giornata di sport. Ringrazio il Comune di Anghiari, il presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani che ci ha onorato della sua presenza, le associazioni, gli sponsor, i membri del gruppo ed i volontari ed invito chi non lo ha ancora fatto ad iscriversi. Per vivere in prima persona la magia de L’Intrepida”.

Molto gradita e prestigiosa la presenza in conferenza stampa del presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani che ha apprezzato “la bellezza di Palazzo Pretorio dove i simboli mostrano tutta la storicità e il significato che Anghiari ha nella cultura e nella storia della Toscana. Una sede prestigiosa per presentare L’Intrepida, manifestazione che unisce al suo interno sport, tradizione, eccellenze del territorio, cultura e rispetto per l’ambiente. La Toscana è terra di ciclismo e di ciclisti e mi fa molto piacere essere ad Anghiari per respirare un’atmosfera fatta di passione e di amicizia e per presentare una pedalata che evoca i tempi eroici di questo meraviglioso sport e i valori veri che la storia del ciclismo ci ha tramandato”.

Parole di gioia e di soddisfazione anche da parte del sindaco di Anghiari Alessandro Polcri. “Sono molto emozionato e lo sarò ancora di più domenica al momento della partenza de L’Intrepida. Parteciperò alla pedalata, così come lo scorso anno, perché voglio gustarmi appieno questo bellissimo spettacolo. Ringrazio il presidente Graziotti e il suo gruppo, gli sponsor, il presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani per essere stato con noi in conferenza e tutti i collaboratori. L’Intrepida è cresciuta anno dopo anno ed è per il nostro Anghiari un vero e proprio fiore all’occhiello”.

Fondamentale il sostegno degli sponsor, di chi è sempre stato a fianco de L’Intrepida e di chi da quest’anno ha deciso di sostenere in modo importante la cicloturistica anghiarese (Marconi Arredamenti, Busatti, Estra, Coingas, Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo, Buitoni, Caffe River, Donna Eleonora ed Anghiari Hotel). Tutti si sono detti orgogliosi di essere a fianco de L’Intrepida e hanno espresso grande soddisfazione per lo spirito e per la bellezza della manifestazione.

Info, regolamento, dettaglio dei percorsi e MODULO PER LE ISCRIZIONI su www.lintrepida.it. Nel sito e nella pagina facebook L’Intrepida – Cicloturistica d’Epoca i video e tutte le notizie relative alla 6° edizione della cicloturistica anghiarese.