Il sindaco di Arezzo e il direttore dell'ospedale San Donato lanciano un messaggio alla popolazione vaccinandosi e puntando alla prevenzione

Il sindaco di Arezzo e il direttore dell'ospedale San Donato lanciano un messaggio alla popolazione vaccinandosi e puntando alla prevenzione
Il sindaco di Arezzo e il direttore dell'ospedale San Donato lanciano un messaggio alla popolazione vaccinandosi e puntando alla prevenzione

Continua la campagna di sensibilizzazione della Asl Toscana sud est per promuovere tra la popolazione il vaccino antinfluenzale. Questa mattina, all’ambulatorio del San Donato, si sono presentati il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli e il direttore dell’ospedale Massimo Gialli.

“Come tante altre persone, ho troppi impegni lavorativi per potermi ammalare – dice Ghinelli – Così anche quest’anno ho deciso di sottopormi al vaccino anti-influenza e anti-pneumococcico. Quest’ultimo è utile per prevenire le polmoniti e le infezioni respiratorie. E’ gratuito, e fortemente raccomandato, per chi ha oltre 65 anni. Invito tutti i cittadini a seguire il nostro esempio e ad effettuare la vaccinazione antinfluenzale”.

“La vaccinazione non è solo un modo per tutelare noi stessi – spiega Gialli – ma anche gli altri, un obbligo nei confronti della comunità. E’ a tutti noto che quanto maggiore è la presenza di soggetti vaccinati, minore è la possibilità per virus e batteri di circolare. L’anno scorso, a causa della diffusione di informazioni infondate contro i vaccini, abbiamo registrato un maggior afflusso di  persone al pronto soccorso, con picchi di ricovero soprattutto per gli anziani. Il consiglio è quindi di rivolgersi al proprio medico di famiglia per effettuare il vaccino o per farsi consigliare. C’è tempo fino a tutto dicembre”.

 

Ultime notizie di Attualità per Arezzo