Sindaci, assessori e loro delegati vaccinati con l'influenza per dare un messaggio ai cittadini

Sindaci, assessori e loro delegati vaccinati con l'influenza per dare un messaggio ai cittadini
Sindaci, assessori e loro delegati vaccinati con l'influenza per dare un messaggio ai cittadini

Nell'ambito della campagna di vaccinazione contro l'influenza portata avanti dalla Asl Toscana sud est di concerto con la Regione Toscana, oggi in occasione della conferenza aziendale dei sindaci che si è riunita a Siena, i primi cittadini o loro delegati si sono resi testimonial della vaccinazione per lanciare un messaggio alla cittadinanza. Per il territorio aretino, si è trattato del sindaco di Cortona Francesca Basanieri, dell'assessore di Arezzo Lucia Tanti e del sindaco di Terranuova Bracciolini Sergio Chienni. Nei giorni scorsi si sono vaccinati anche il direttore generale della Asl Toscana sud est Enrico Desideri, il procuratore Capo di Arezzo Roberto Rossi e alcuni magistrati. Questa mattina è stato il "turno" degli operatori del Distretto di via Guadagnoli ad Arezzo.

L'obiettivo della campagna di vaccinazione, a livello regionale, è di una copertura minima del 75% e ottimale del 95% dei soggetti ad alto rischio di tutte le età e per chi ha più di 65 anni per garantire, secondo la definizione del Ministero della Salute “la riduzione del rischio individuale di malattia, ospedalizzazione e morte” e la “riduzione dei costi sociali connessi con morbosità e mortalità riconducibile ad influenza”. Un obiettivo che al momento non ha raggiunto nessuna realtà italiana. Lo scorso anno il dato di copertura della vaccinazione antinfluenzale è stato per la provincia di Arezzo del 58,3%; per Grosseto del 52,9% e per Siena del 50%. Ben lontano dal 75% che rappresenta l'obiettivo minimo. Nel 2016 in Toscana si sono verificati 9 casi gravi e complicati di influenza con 3 decessi.