Il Comitato E78-Fcu ha incontrato a Monterchi il sindaco Romanelli

Il Comitato E78-Fcu ha incontrato a Monterchi il sindaco Romanelli
Il Comitato E78-Fcu ha incontrato a Monterchi il sindaco Romanelli

Proseguono gli incontri del Comitato E78 ed Fcu con i sindaci dell’Altotevere umbro e della Valtiberina toscana per mettere a punto una azione comune sulla E78 e sulla Fcu. Nei giorni scorsi il Comitato si è recato a Monterchi dove – si afferma in una nota stampa - con il sindaco Alfredo Romanelli ha trovato piena sintonia sulla prospettiva di realizzare al più presto la E78 preservando le caratteristiche originarie di strada europea. Anche per Romanelli la E78 deve essere a quattro corsie almeno per quanto riguarda il collegamento tra la E45 a Selci e la località Le Ville per consentire un collegamento veloce con l’A1 ad Arezzo. A questo proposito il primo cittadino monterchiese ha ricordato l’ultima conferenza stato-regioni in cui erano presenti sia la Regione Umbria sia tutti i comuni interessati, che all’unanimità avevano approvato il tracciato da Le Ville di Monterchi a Selci all’incrocio con la E45. Parrebbe dunque strano che, benché la Conferenza stato-regioni si sia tenuta ormai qualche anno fa, i sindaci di Città di Castello e di San Giustino abbiano rimosso ogni traccia e si siano dimenticati tutto. Pieno accordo anche per lo sfondamento a nord della ferrovia Fcu con particolare attenzione al ripristino della tratta Sansepolcro – Arezzo che consentirebbe l’allacciamento con la rete nazionale e con l’alta velocità. Nei prossimi giorni il Comitato si incontrerà con i sindaci di Anghiari e di Sansepolcro; infine sarà organizzato un incontro a Selci per informare i cittadini degli sviluppi degli incontri.