Da novembre 2016 ad oggi furti in calo in Valtiberina anche grazie al ritorno della Compagnia Carabinieri

Da novembre 2016 ad oggi furti in calo in Valtiberina anche grazie al ritorno della Compagnia Carabinieri
Da novembre 2016 ad oggi furti in calo in Valtiberina anche grazie al ritorno della Compagnia Carabinieri

Due tentati furti nel pomeriggio domenicale Sansepolcro in altrettante diverse zone della città. Le segnalazioni ai Carabinieri sono arrivate da via Federico Zoi, nel quartiere delle Forche e da viale Osimo. Come sempre i ladri avevano scelto l’oscurità incipiente per entrare nelle abitazioni ma hanno dovuto rinunciare alle ruberie grazie ai servizi di prevenzione messi in opera dai militari dell’Arma, che ha ricevuto le segnalazioni preoccupate di alcuni proprietari di appartamenti sui quali pare malviventi avessero messo gli occhi. Quando i banditi hanno agito dunque le auto dei Carabinieri erano proprio lì in perlustrazione. La Compagnia di Sansepolcro ha anche precisato che, confrontando l’attualità con quanto avvenuto in questo stesso periodo negli ultimi due anni, i colpi ladreschi sono sensibilmente calati, fino ad arrivare quasi a zero. Il mese più critico è stato il novembre del 2016, quando l’infittirsi di furti in appartamento aveva creato fra i cittadini una vera e propria psicosi. I malviventi studiavano le assenze da casa dei residenti e di conseguenza riuscivano a penetrare negli appartamenti anche arrampicandosi lungo le grondaie. Anche Pieve Santo Stefano era stata pesantemente colpito da varie incursioni dei ladri. Le cose hanno cominciato  a cambiare quando nel dicembre 2016 vennero arrestati tre giostrai "sinti", segnalati dalle suore Olivetane che risiedono nel convento ex Cappuccini, perché proprio quello era l’oggetto delle loro attenzioni. Naturalmente anche il ritorno a Sansepolcro della Compagnia Carabinieri con l’aumento di uomini e mezzi ha fortemente contribuito a migliorare la situazione. La vigilanza resta comunque massima nonostante il miglioramento della situazione generale.