A Sansepolcro Lectio Magistralis del filosofo Massimo Cacciari: l'icona del Cusano e Piero della Francesca.


Giovedì 6 aprile alle ore 18.00 Teatro Regina Elena, Via San Bartolomeo 1, a Sansepolcro.

Alla domanda: “Le rimangono dodici ore di vita: cosa fa?” ... “Vado a rivedermi la ‘Resurrezione’ di Piero della Francesca a Sansepolcro!”.

Così Massimo Cacciari, professore emerito di Filosofia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, rispose alla domanda posta da un giornalista alcuni anni fa, esprimendo tutta la sua passione e predilezione per uno dei più grandi pittori italiani del Quattrocento, nato a Borgo Sansepolcro. Una pittura spaziosa, monumentale e impassibilmente razionale: senza dubbio uno dei raggiungimenti più alti degli ideali artistici del primo Rinascimento, un'età in cui arte e scienza erano unite da vincoli profondi. Cacciari torna dunque a Sansepolcro, giovedì 6 aprile alle ore 18.00 al Teatro Regina Elena, per una lezione ‘da maestro’ su “L’Icona del Cusano e Piero della Francesca”. Le fonti indicano che il noto pittore dal gennaio del 1459 era stato alle dipendenze del cardinale Niccolò Cusano, filosofo prestigioso e principale consigliere del Papa Pio II. “Per la nostra associazione si tratta di una occasione straordinaria – dichiara Massimo Mercati presidente dell'Associazione Progetto Valtiberina – un incontro di approfondimento storico e culturale sull'artista più importante per Sansepolcro, Piero della Francesca, e sul filosofo e matematico di maggior rilievo nella storia italiana, Niccolò Cusano, rappresenta un motivo di grande orgoglio. La presenza del Prof. Massimo Cacciari, poi, è per noi un grande privilegio”.

L’ingresso al Teatro Regina Elena è gratuito, ma è obbligatoria la prenotazione inviando una e-mail prenotazioni@progettovaltiberina.it