PICTURE OF TROY J: IL PUNK-ROCK MADE IN VALTIBERINA. SABATO 1° APRILE AL FREE REVOLUTION CONCERTO DI PRESENTAZIONE CD E VIDEO


Per qualunque gruppo o band musicale, di qualunque genere e di qualunque età, il traguardo del primo cd rappresenta sicuramente un punto importante, il culmine di mesi e mesi di lavorazione (in alcuni casi anche anni) da cui poter ripartire con rinnovata fiducia per futuri e magari prosperosi progetti.

È con questo spirito e con la passione di chi porta avanti buona musica in primo luogo per far divertire i tanti appassionati, che la band punk-rock altotiberina “Picture of Troy J” si appresta a presentare il suo primo disco ufficiale, sabato 1 aprile presso il “Free Revolution” di San Secondo (PG) con un grande live.

Ma chi si cela dietro il nome “Picture of Troy J”?

Già conosciuti negli ultimi anni in vallata per alcuni loro brani, i “POTJ” sono: Carlo Falaschi (voce e chitarra) Alessandro “Troy J” Domenichini (tastiere e cori), Michele Bartolucci (basso) e Dennis Selvaggi (batteria e rap). Una squadra che si muove oramai in perfetta sintonia e che sembra in grado di affrontare nel modo migliore tutte le sfide che gli si pongono davanti con tutte le problematiche ad esse annesse.

Tutti gli sforzi dovuti alle prove, agli arrangiamenti, agli accordi mancati e a quelli trovati quasi per caso, alle intere giornate passate in sala registrazione, saranno così racchiuse nel primo imperdibile album della band che si intitolerà semplicemente “Picture of Troy J”.

Il cd, registrato e mixato da Michele Fiorucci è stato poi portato a termine con il mastering del “Mae Revolutionae Recording Studio” di Valerio Romanelli, un lavoro di alta qualità che ha portato i 12 brani al livello di quelli di grandi punk-rock band internazionali. Il CD contiene 5 brani già noti e 7 inediti per un concentrato di puro e coinvolgente punk-rock, interamente in inglese, che tratteggia al meglio la personalità e la vitalità della band.

Ma non è tutto: a metà marzo in concomitanza con l'album uscirà il primo videoclip affidato alla fantasia e all'estro del videomaker perugino Guglielmo Sergio, molto noto in vallata per la sua professionalità. Il brano scelto per il video è “Sounds From Underground”.

“È un brano che molti già conoscono e a cui il nostro gruppo è molto legato” afferma il frontman Carlo Falaschi. “Ci sembrava giusto dargli l’importanza che merita, anche perché è il pezzo che maggiormente ci identifica. Il video uscirà verso metà marzo, ma non vogliamo darvi tante anticipazioni perché dovrà essere una grande sorpresa per tutti coloro che ci seguono - sostiene entusiasta Carlo - Vi diciamo solo che avrà uno stile poco convenzionale e molto “californiano”, che siamo sicuri lascerà a tutti una sensazione positiva”.

Mesi di lavoro che trovano il loro apice in queste due ambiziose produzioni, portate a termine grazie ad un'intensa collaborazione professionale:

Ci teniamo a ringraziare in primis Luca Boncompagni, che ci ha seguiti fin dall'inizio nelle pratiche burocratiche e che per noi è diventato ormai un punto di riferimento e Diego Innocentini che ha curato tutta la grafica della nostra immagine - sottolineano tutti in coro. - Non dimentichiamo poi Elisa Nocentini che ci ha resi belli grazie al suo servizio fotografico, la “Despar” di Lama nelle persone di Zanelli Oriano, Simone, Elena e Manuela, “Villa i Castagni” di Preggio nelle persone di Luca Pazzaglia e Samanta Tocchi, oltre che Patrizio Aldini e la sua “Ford Thunderbird” per averci aiutati durante le riprese video. Infine ultimi, ma non meno importanti, Tamara Falaschi e Stefano Rossi di Concept Magazine che ci hanno sostenuto sin dal primo giorno. Non lasciamo comunque in disparte i nostri ex compagni di viaggio Camilla Badessi e Alessio Guerri che purtroppo per motivi lavorativi personali ci hanno dovuto abbandonare – conclude il gruppo – a loro va il nostro ringraziamento per tutto l'aiuto che ci hanno immancabilmente dato”.

Link al video