Il sindaco di Città di Castello riceve in comune il “DISASTER MANAGER”, IVO FUCELLI, ESPERTO DI PROTEZIONE CIVILE E SICUREZZA STRADALE


"Gratitudine e riconoscenza per le molteplici attività, svolte anche in altotevere e a Città di Castello in particolare, sul versante della Protezione Civile e sui progetti ed iniziative per la sicurezza della S.S. 257 "Apecchiese" in qualità di stimato funzionario della Prefettura di Perugia ed in anni recenti di delegato esecutivo del presidente della Provincia di Perugia". È quanto dichiarato dal sindaco, Luciano Bacchetta nel corso di un cordiale incontro con Ivo Fucelli, funzionario della Prefettura di Perugia, tra i primi "disaster manager" italiani, che, oltre ad essere stato docente al corso di laurea in coordinamento dell'attività di protezione civile per le discipline di gestione del soccorso e organizzazione della logistica, in occasione del terremoto del '97 fu nominato delegato prefettizio per la gestione dell'emergenza ed anche in occasione del terremoto che ha colpito recentemente il Centro-Italia inviato dal Prefetto di Perugia nelle zone della Valnerina e del "cratere".

"Un funzionario di indubbie capacità ed esperto di tematiche legate anche alla sicurezza stradale, che, a Città di Castello ha operato negli anni scorsi in stretta sinergia con il comune tifernate e quelli della fascia appenninica marchigiana, Apecchio e Piobbico, per i progetti legati alla messa in sicurezza della strada statale 257 con ottimi risultati in termini di sensibilizzazione ed informazione per automobilisti e motociclisti ad un uso responsabile dei propri mezzi in quel tratto di strada senza dubbio suggestivo e panoramico ma anche pericoloso per la sua conformazione". "Il nostro augurio è quello di proseguire la fattiva collaborazione su questi ed altri temi di particolare interesse e ricaduta sulla vita quotidiana delle nostre comunità", ha concluso il sindaco, Luciano Bacchetta, che al termine dell'incontro ha consegnato a Fucelli una copia di un volume sulla storia della Pinacoteca Comunale. Ivo Fucelli, ha ringraziato "il sindaco e attraverso la sua persona tutta la comunità tifernate, le istituzioni locali e associazioni che a vario titolo hanno collaborato in diverse occasioni sempre per il bene della collettività, per la sicurezza e la diffusione della cultura della legalità, del rispetto delle regole anche attraverso campagne di sensibilizzazione, nel caso della viabilità, ad una guida sicura e consapevole".