ALTRIMONDI: SI CHIUDE CON LA MODA ALL’ORATORIO DEGLI ANGELI


Moda oltre i confini, oggi e domani all'Oratorio degli Angeli di Città di Castello, il Ridotto" del Teatro Comunale, chiude la settimana contro le discriminazioni di Altrimondi. "L'idea è creare uno spazio di ricerca e confronto tra donne di numerosi paesi: Giappone, Tailandia, Perù, Nigeria, Algeria, Marocco, Nepal, India e, ovviamente, Italia. La moda è un linguaggio, una forma d'arte, un modo di espressione della cultura e dell'identità dei popoli e degli individui" spiega la stilista Giuseppina Caselli che ha condotto il laboratorio. Frutto della sperimentazione sarà la mostra , che si inaugurerà alle 18 di oggi sabato 25 marzo e che rimarrà aperta anche nella giornata di domenica.

Alle 18,30 ci sarà una presentazione dal vivo, inoltre, di preziosi accessori indossati in Nigeria in occasione del matrimonio; di un'opera di Ikebana (arte giapponese) e della tecnica di decorazione di mani e piedi con l'hennè (Marocco e Algeria). Grande curiosità reciproca tra le donne partecipanti e un grande impegno dedicato al raccogliere testimonianze e fotografie da parte di Luana Zolfaroli e Sara Lusini. Con il taglio della ricerca sociale, l'evento è ideato e documentato da Paola Conti.