ANGHIARI E I CAMMINI DI FRANCESCO


Anghiari sarà uno dei crocevia più importanti negli oltre 300 km de “I Cammini di Francesco”. Il progetto si concretizzerà già a partire dal 2018 e coinvolgerà tutti i paesi legati all’esperienza di San Francesco. Tra questi figura appunto anche Anghiari che all’interno del suo territorio vanta numerosi luoghi che sono legati profondamente alla vita e ai percorsi del Santo: dal Ponte alla Piera, al Cenacolo ed al Castello di Montauto fino alla Chiesa della Croce e a quello “storico” stradone che proprio da qui parte tagliando a metà la parte toscana della Valle del Tevere congiungendolo con il Sacro Eremo di Montecasale. Proprio dove ora si trova la Chiesa della Croce tradizione vuole che San Francesco nel viaggio di ritorno dalla Verna ad Assisi avesse piantato una croce di legno a terra. Anghiari è quindi uno dei simboli del territorio tiberino in riferimento a I Cammini di Francesco e proprio per questo motivo diventerà uno dei luoghi centrali del progetto. Per la ricerca di una dimensione spirituale e come punto centrale di una riscoperta storica e culturale della nostra terra. Il Cipe ha già stanziato due milioni di euro, destinati ai Comuni coinvolti, per la messa in sicurezza dei sentieri che segneranno I Cammini. Il tragitto potrà essere percorso a piedi, in bici o a cavallo.

La Regione Toscana a sua volta ha presentato lo scorso 3 marzo al Consiglio Regionale una proposta di legge sulle “Disposizioni per il riconoscimento, la valorizzazione e la promozione dei cammini regionali” all’interno di una nuova integrativa offerta turistica della Toscana. Il prossimo passo è quello di agevolare tutte le strutture di differente natura che si trovano lungo il percorso e che possono essere quindi adibite all’accoglienza dei pellegrini. Un sostegno verrà fornito anche ai giovani che vorranno avviare attività economiche legate al progetto dei Cammini di Francesco. L’attuale amministrazione comunale anghiarese su questo sta lavorando fin dal primo giorno con vari progetti : ad esempio fra questi la partecipazione al 2017 Anno dei Borghi Italiani, occasione importante per Anghiari e per la sua crescita sotto il profilo turistico.