IL MOSAICO SU INCONTRO EX FCU A ROMA


A proposito dell’annosa e complessa vicenda dell’ex FCU, ancora lontana dal concludersi positivamente, l’Associazione “il Mosaico” propone alcuni spunti di riflessione in una sua nota.

Innanzitutto il sodalizio fondato da Carlo Reali  trova un modello operativo efficace nel rapporto cittadini-istituzioni. La segnalazione e la mobilitazione partita dalla gente, che il Mosaico e altri soggetti hanno cercato di rappresentare, ha trovato una prima eco nelle forze politiche locali, e segnatamente nel Consiglio Comunale di Città di Castello che all’unanimità ha approvato il contenuto della petizione consegnata dall’associazione.

La nota stampa afferma che “a sua volta, ne è scaturita una azione di Giunta che, trovato supporto nella disponibilità dell’Assessorato Regionale, ha saputo, ed arriviamo agli ultimi giorni, arrivare ai massimi livelli operativi”. In questo senso Il Mosaico rimarca il fattivo interessamento del deputato Walter Verini.

E’ evidente che i problemi non sono stati certamente tutti risolti, che la strada è ancora lunga, ma secondo Reali e i suoi c’è quella prospettiva che forse sembrava persa, condannando questa vallata a un ulteriore impoverimento infrastrutturale.

In presenza del reale interesse dei cittadini, al netto di polemiche e volontà di parte, secondo l’associazione Il Mosaico questa filiera fra elettori ed eletti è da considerare “la strada per affrontare anche le prossime sfide che attendono in particolare la città tifernate”.