ONLY WINE FESTIVAL LE NOVITÀ DELLA QUARTA EDIZIONE AD APRILE A CITTÀ DI CASTELLO


L’evento ospiterà cento tra le migliori piccole cantine e giovani produttori italiani e darà spazio anche ai produttori stranieri, al whisky e alle birra di qualità.Torna per il quarto anno consecutivo a Città di Castello, il 22 e 23 aprile 2017, Only Wine Festival, il primo salone dedicato ai giovani produttori e alle piccole cantine. Protagoniste di questa edizione saranno, ancora una volta, le migliori 100 piccole cantine e i produttori under 40 italiani, selezionati da AIS Associazione Italiana Sommelier. Nelle prestigiose location del centro storico della cittadina tifernate troveranno spazio la Mostra mercato, nella quale saranno presenti tutte le 100 cantine selezionate, le sessioni di degustazione guidata a cura dei sommelier AIS (da quest’anno anche con traduzione in inglese e Lingua dei Segni) e le aree tematiche dedicate ai prodotti tipici della tavola, al Whisky e alla Birra artigianale, per abbinamenti e approfondimenti di gusto. Ospiti dell’edizione 2017 gli spumanti metodo classico Trentodoc e una selezione di vini provenienti da tutta Europa, protagonisti della sezione Only Wine International. Infine, spazio alla comunicazione del vino e alle opportunità commerciali, con gli esperti di settore, allo scopo di fare, ancora di più, di Only Wine un’occasione di visibilità e di promozione delle cantine partecipanti che, per le loro dimensioni o per la loro “giovane età”,  spesso hanno difficoltà a farsi strada nel mercato e non hanno visibilità adeguata alla qualità della loro produzione. “In questi quattro anni l’attenzione che i media nazionali specializzati hanno dedicato a Only Wine Festival è andata crescendo – come ha spiegato anche Andrea Castellani, Presidente di Fiera Show, agenzia organizzatrice dell’evento – Fin da subito sono state molte le testate accreditate alla kermesse, incuriosite anche dalla for-mula innovativa che dà spazio a piccole cantine e a giovani imprenditori, cosa che nessuno prima aveva fatto in maniera così convinta. Quest’anno oltre a mettere in campo un’offerta di vini e di appuntamenti crescente, gli organizzatori hanno scelto di fare della comunicazione del vino uno degli elementi di novità di Only Wine, offrendo alle cantine partecipanti un’occasione strutturata di visibilità e di promozione.” Un’occasione, dunque, per farsi conoscere non solo dal numeroso pubblico presente a Città di Castello (nell’ultima edizione sono stati ben 30mila i visitatori nei tre giorni del Festival) ma anche dai tantissimi appassionati ed esperti che viaggiano in rete.