Sansepolcro, domani al Palazzetto dello Sport arrivano le gare nazionali di Special Basket


"Su tutti i parquet, per un unico canestro". Questa mattina è stato presentato alla stampa il Torneo di Special Basket 5vs5 unificato in programma domenica 5 marzo al Palazzetto dello Sport di Sansepolcro. Organizzata da Special Olympics Italia, la manifestazione è il frutto del lavoro svolto da Cooperativa Sean e Dukes Basket Sansepolcro in collaborazione con l'Amministrazione Comunale e vedrà protagonista la locale rappresentanza di atleti speciali assieme ai ragazzi delle principali realtà presenti nel centro-sud Italia.

"Questo evento rappresenta la tappa più importante di un percorso avviato nei mesi scorsi – ha commentato il Consigliere con Delega allo Sport Lorenzo Moretti – l'avventura è partita dai corsi di formazione con cui Special Olympics Arezzo ha preparato lo staff tecnico dei Dukes Basket all'approccio con i nostri ragazzi speciali. Da qui il progetto in collaborazione con la Cooperativa Sean, che ha introdotto a questa nuova attività un nutrito gruppo di giovani. Da settembre a oggi, tutti i mercoledì e venerdì i la squadra ha svolto regolare allenamento, superando col tempo tutte le ovvie difficoltà di approccio alla disciplina. Dopo essersi incontrati con altre squadre del territorio, ecco arrivare la proposta dei Dukes di una gara nazionale al Palazzetto con altre realtà importanti del nostro Paese. La nostra Amministrazione ha supportato fin dall'inizio questo progetto ed essere qua oggi è per noi una soddisfazione impagabile."

"Alla gara prenderanno parte 8 squadre – ha spiegato Fabrizio Magrini, referente per Special Olympics – Siamo orgogliosi di aver portato a Sansepolcro questo evento che permetterà ai nostri ragazzi di confrontarsi con squadre di Roma, Arezzo, L'Aquila. Le prime partite inizieranno alle 9:40 la mattina e proseguiranno fino al pomeriggio. Saranno incontri di basket unificato: i ragazzi speciali giocheranno insieme ai ragazzi che giocano quotidianamente nei Dukes e coi quali hanno svolto gli allenamenti durante l'inverno."

"Il progetto offre ai ragazzi un'enorme possibilità di integrazione – ha invece dichiarato Elisabetta Begni, della Cooperativa Sociale Sean – e consente loro la possibilità di migliorare le capacità fisiche di coordinamento, oltre a disciplinarne i comportamenti con le regole che il gioco impone. Abbiamo visto che durante gli allenamenti ci sono stati enormi progressi, la loro voglia di migliorare e la capacità di andare avanti ci ha davvero stupito. È molto importante che questa cosa continui e si espanda, per il bene sia loro che delle famiglie."

"Abbiamo subito capito le enormi potenzialità di questa iniziativa – ha concluso il presidente dei Dukes Basket Michele Allegrini – È stato meraviglioso riunirsi con le famiglie dei ragazzi e percepire la loro emozione nel proporre il progetto. Chi come me ha vissuto quotidianamente con i ragazzi in questo periodo, sa bene quali siano i sacrifici che hanno dovuto sostenere. Si tratta di qualcosa di veramente unico, e per questo ringrazio il supporto che l'Amministrazione Comunale ci ha garantito fin dal primo giorno. Vi invitiamo quindi a raggiungerci domenica al Palazzetto così che possiate comprendere al meglio quello stiamo facendo."