Tuffi in piscina e nell’arte per la settimana del nuoto di Città di Castello con la la 32 edizione del Galluzzi e alla 22° del Tifernum Tiberinum.


Sono attesi circa 2000 atleti alla Settimana del Nuoto di Città di Castello, in programma dal 10 al 18 giugno presso le piscine comunali e durante la quale si disputeranno la 32° edizione del meeting internazionale Masters “Italo Galluzzi”, promosso dai Nuotatori tifernati il 10 e 11 giugno, e la 22° edizione del meeting nazionale “Tifernum Tiberinum”, dal 16 al 18 giugno a cura del Cnat ’99 Amici del nuoto.

“Dall’acqua colorata finalmente parliamo di acqua limpida” ha detto con una battuta l’assessore allo Sport Massimo Massetti durante la presentazione “In realtà il nuoto vive tutto l’anno e anche questa supermanifestazione è resa possibile dall’impianto esterno delle piscine e dall’infaticabile determinazione dei volontari che riescono a far rimanere giovani due eventi ormai storici della città. “Siamo orgogliosi di mettere a disposizione della Settimana del nuoto l’impianto” ha aggiunto Angelo Monaldi, presidente di Polisport, perché è una manifestazione di rilievo nazionale e perché si veste anche di un valore più ampio dello sport, organizzando percorsi d’arte. La Settimana è un fiore all’occhiello della città e, come l’anno scorso, sarò presente non solo per il ruolo ceh rivesto ma per lo spettacolo che i due meeting offrono”.

La Settimana del nuoto 2017 sarà ricordata perché, dopo tanto tempo, l’organizzazione è tornata sotto una medesima macchina e per una autentica novità: gli itinerari artistici che il Poliedro proporrà in contemporanea. “I Nuotatori Tifernati Polisport per la categoria Masters e il CNAT'99 per le categorie agonistiche giovanili, hanno voluto dare un segno di coesione e unione di intenti, in attesa di certezze circa il destino degli impianti natatori” hanno dichiarato per gli uni e per gli altri rispettivamente Valentino Cerrotti e Massimo Giovagnini “inoltre abbiamo ribadito con rinnovato vigore la nostra appartenenza e il nostro radicamento nel territorio tramite la collaborazione con Poliedro Cultura attraverso brevi ma mirate ed economiche escursioni in città durante i due meeting, per promuovere Città di Castello come città d’arte. Per quanto riguarda invece le due singole manifestazioni: “Al Galluzzi - dal 10 e 11 giugno - sono attesi almeno cinquecento atleti di ogni età provenienti da gran parte del nostro paese” ha detto il presidente dei Nuotatori tifernati Polisport Valentino Cerrotti “nella speranza di superare tale numero anche grazie all'aiuto del bel tempo che potrebbe, come altre volte, elevare il numero di atleti e accompagnatori anche sopra le mille unità”. Per quanto riguarda il "Tifernum Tiberinum", dal 16 al 18 giugno, “si registra un grandissimo successo di partecipanti” ha aggiunto il presidente del Cnat ’99 Amici del Nuoto Massimo Giovagnini “le Iscrizioni sono state chiuse con un mese di anticipo per raggiunto limite massimo di atleti. Il trofeo si disputerà tra ben 30 società in rappresentanza di 10 regioni dalla Liguria alla Sicilia, 1000 atleti per 4200 gare.

Limitandoci ai 50 stile libero, parteciperanno 340 atleti femmine e 336 atleti maschi per un totale per 83 batterie e 53 staffette. L'età degli atleti è tra 10 anni ai 20 anni con metà media intorno a 14”. Quantità ma anche qualità in vasca: Giovagnini ha annunciato la presenza al Galluzzi di atleti medaglisti anche ai recenti campionati italiani di categoria come Brugnoni Giulio, Alessandro Pinzetta e Greta Possanza. Infine “Un tuffo nell’arte”, il minicalendario di visite guidate che “durante la Settimana del nuoto, porteranno atleti e accompagnatori alla scoperta della storia dei Vitelli, della Pinacoteca e della Collezione Burri” spiega Isabella Consigli, operatrice del Poliedro, illustrando il programma. Un tuffo nell’arte prevede un percorso dal titolo “Intrighi e veleni nel Cinquecento” con visita alla Pinacoteca, un “Giro in stile libero in città”, e due “Giro in stile libero in città” tematici, “con tuffo in Pinacoteca” o nella variante del “con tuffo nelle collezioni Burri”. Due uscite: la mattina alle 10.30 e il pomeriggio alle 15.00.

Per info e prenotazioni: Poliedro cultura, cultura@ilpoliedro.it.