Arrestato nella notte pregiudicato 40enne dai Carabinieri per maltrattamenti familiari


Durante la notte i carabinieri della stazione di Città di Castello hanno arrestato un noto pregiudicato che ha picchiato la moglie mandandola all’ospedale con 40 giorni di prognosi. L’uomo, un algerino di 40 anni noto alle forze dell’ordine per il suo passato criminale, per l’ennesima volta ieri sera ha picchiato violentemente la convivente provocandole fratture in tutto il corpo e il viso. La donna ha dapprima chiamato le forze dell’ordine che giunti sul posto hanno allertato i soccorsi. Un equipaggio del 118 l’ha quindi accompagnata in ospedale dove ora si trova ricoverata con una prognosi di 40 giorni. I militari, coordinati dal luogotenente Fabrizio Capalti, nel frattempo hanno fermato l’algerino autore dei maltrattamenti e a seguito delle indagini svolte nella notte è scattato poi l’arresto.