Città di Castello: ieri, venerdì 5 maggio, si è conclusa la XIX edizione del Concorso Musicale Nazionale Zangarelli


A Città di Castello una chiesa di San Francesco stracolma, ieri pomeriggio (venerdì 5 maggio), è stata la degna cornice della giornata conclusiva del XIX Concorso Musicale Nazionale “Zangarelli”.

Nel terzo e ultimo giorno della manifestazione, che ha visto esibirsi le orchestre e i cori delle scuole secondarie di primo grado, la musica è stata l’indiscussa protagonista sin dal mattino, anche in centro storico: nel primo pomeriggio, invece, la degustazione di prodotti tipici locali sotto il loggiato Gildoni, dedicata a famiglie e studenti in attesa di ritornare a San Francesco. A comunicare la classifica finale della sezione L, riservata a orchestre e cori, è stato il direttore artistico Marcello Marini, che ha annunciato il primo posto assoluto (100/100) all’orchestra di  Gubbio (58 elementi). Menzioni di merito della giuria sono andate all’orchestra di 18 mandolini di Fossombrone 2, “per aver valorizzato la tradizione mandolinistica con il suo alto valore storico-culturale”, e all’orchestra di Assisi 3 Petrignano (63 elementi) “per aver saputo utilizzare i mezzi a disposizione in modo lodevole e raffinato”.

Premiata per il miglior arrangiamento l’orchestra dell’I.C.S. di Pian del Bruscolo-Tavullia.  Il dirigente scolastico Roberto Cuccolini ha poi dato appuntamento al prossimo anno, quando lo Zangarelli compirà 20 anni.