Umbria: confronto sull'uso di pesticidi in Terza Commissione nella sede della Regione a Perugia

Umbria: confronto sull'uso di pesticidi in Terza Commissione nella sede della Regione a Perugia
Umbria: confronto sull'uso di pesticidi in Terza Commissione nella sede della Regione a Perugia

Il consigliere regionale umbro Sergio de Vincenzi del gruppo Ricci Presidente commenta l'esito dell'audizione con associazioni ambientaliste altotiberine ed esperti sull'uso dei pesticidi, svoltasi in Terza Commissione nella sede della Regione a Perugia, e si dice certo della necessità “di istituire un regolamento chiaro e trasparente, di rapida consultazione, che sancisca in modo incontrovertibile i limiti di utilizzo e che imponga sanzioni certe per chi contravviene alle norme prestabilite, perché il regolamento regionale umbro è del tutto insufficiente e vago nello stabilire e limitare l’uso dei fitofarmaci. Un nuovo regolamento, come ha sottolineato De Vincenzi, dovrà tener conto degli interessi economici, ma che non perda mai di vista l’obiettivo più importante che è quello di difendere la salute dei cittadini.

All’incontro c’era l’associazione Progetto Valtiberina che ha espresso la sua posizione sulla necessità di intervenire a livello regionale al fine di rendere operative le linee guida stabilite nel Piano di azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari e ha evidenziato come il testo adottato dalla Giunta regionale nel dicembre scorso sia fortemente lacunoso e ricco di criticità tali da precluderne completamente l’efficacia. Progetto Valtiberina ha anche consegnato e fatto mettere agli atti la propria Bozza di Regolamento Comunale, sottolineando come, in assenza di uno strumento esaustivo a livello regionale, si rendano necessari interventi da parte dei Sindaci al fine di garantire la salute pubblica.


A seguito anche degli interventi degli altri soggetti invitati, i consiglieri presenti ed il Presidente della Commissione si sono dichiarati molto sensibili alla tematica affrontata, dichiarando apertamente di non conoscere il testo adottato dalla giunta che è stato prodotto dall’Assessorato dell’Agricoltura. Contestualmente i consiglieri presenti si sono dichiarati concordi nel considerare lacunoso il disposto della Giunta regionale e disponibili a lavorare per proporre, a livello politico, una discussione sull’argomento, anche alla luce delle preoccupazioni legittime emerse nel corso dell’audizione. Il consigliere socialista Silvano Rometti (ex assessore all’ambiente) ha criticato apertamente il contenuto e l’impostazione della Delibera della Giunta regionale umbra e ha sottolineato come sarebbe stato più corretto produrre un testo condiviso tra Assessorato all’Agricoltura, l’Assessorato all’ambiente e l’Assessorato alla Salute, non essendo la materia di esclusiva pertinenza dell’Agricoltura.