Gli assessori Marzi e Marconcini stanno seguendo da mesi la vicenda relativa alla sicurezza sismica dell' Istituto d'Arte e di Ragioneria

Gli assessori Marzi e Marconcini stanno seguendo da mesi la vicenda relativa alla sicurezza sismica dell' Istituto d'Arte e di Ragioneria
Gli assessori Marzi e Marconcini stanno seguendo da mesi la vicenda relativa alla sicurezza sismica dell' Istituto d'Arte e di Ragioneria

“Sebbene questi due Istituti siano di competenza della Provincia di Arezzo – spiega Marzi – il Comune di Sansepolcro si è mosso da subito, dopo anni di incertezze e di risposte mai arrivate, per chiedere incontrovertibili verifiche di vulnerabilità sismica che facciamo chiarezza sul reale grado di staticità di questi due edifici. La collaborazione con la Provincia sta andando avanti da tempo e sono attesi a breve i responsi delle verifiche tecniche che stabiliranno il reale stato di queste due scuole superiori.”

“Nonostante non abbia diretta competenza – aggiunge Marconcini la nostra Amministrazione ha fatto fronte alla problematica senza esitazioni, perché è ritenuto imprescindibile un serio approfondimento che dia garanzie a studenti, insegnanti e personale che frequentano i due Istituti: in questi mesi, non a caso, ci siamo visti più volte con la Dirigenza, la Provincia, il Comitato dei Genitori del Liceo e dell'ITE e quello neonato del Liceo Artistico. Proprio attraverso un costante dialogo con questi ultimi abbiamo cercato di gestire una situazione complessa senza creare allarmismi ma richiedendo le opportune rassicurazioni e facendo sì che a breve gli effettivi stati di sicurezza degli edifici vengano valutati opportunamente dalla Provincia; non appena avremo una base di dati certi – che, a onor del vero, fino a qualche mese fa, almeno per alcuni plessi, nessuno si era interessato di produrre – sarà dunque possibile procedere con l'individuazione delle soluzioni più opportune, le stesse che in relazione ai coefficienti delle perizie che emergeranno sono indicate dalla normativa nazionale.”

Il Comune di Sansepolcro, dopo aver ottenuto un maxi finanziamento per la messa in sicurezza della scuola media Buonarroti, prosegue dunque nella propria azione politica e progettuale al fine di garantire una situazione di tranquillità e sicurezza per tutti gli edifici scolastici presenti nel territorio comunale.