Inaugurata all'ex Tabacchi la seconda Biennale internazionale dell'Umbria

Inaugurata all'ex Tabacchi la seconda Biennale internazionale dell'Umbria
Inaugurata all'ex Tabacchi la seconda Biennale internazionale dell'Umbria

E' stata inaugurata presso l'edificio ex Tabacchi la seconda edizione della Biennale internazionale dell'Umbria, in mostra fino al prossimo 15 luglio. L'esposizione è curata dal critico d'arte Nadia Celi in collaborazione con Andrea Baffoni; all'interno dell'edificio ex Tabacchi hanno trovato posto 150 opere di 64 affermati artisti italiani e stranieri, che hanno trasformato la struttura in un vero e proprio centro di arte contemporanea. Alla cerimonia di inaugurazione ha partecipato anche il sindaco Marco Locchi, oltre alla curatrice Nadia Celi e a molti degli artisti della Biennale che hanno colto l'occasione per visitare Umbertide e l'Umbria.

Presente anche il segretario commerciale dell'Ambasciata di Ungheria.
“L'ex tabacchi si presta molo bene ad iniziative come la Biennale internazionale ed è stata molto apprezzata dagli artisti in mostra, e credo che questa possa essere una probabile destinazione d'uso della struttura. - ha affermato il sindaco Locchi – Ringrazio tutti gli artisti che hanno scelto Umbertide per presentare le proprie opere che resteranno esposte fino a metà luglio”.
La cerimonia di inaugurazione si è aperta con una performance artistica di Francesca Curcio, dopodiché Nadia Celi ha guidato i visitatori alla scoperta delle opere esposte; nel pomeriggio al Centro socio culturale San Francesco si è poi tenuta la cerimonia di premiazione degli artisti e sono state consegnate targhe d'onore per il loro operato artistico a Mauro Coppola, Marcello Caporale e Rosario De Sarno.