Fcu da lunedì passerà alla Rete ferroviaria italiana

Fcu da lunedì passerà alla Rete ferroviaria italiana
Fcu da lunedì passerà alla Rete ferroviaria italiana

Momento storico per la ex Fcu: è fissata infatti a lunedì mattina la firma del passaggio della linea ferrata Sansepolcro-Roma a Rfi (Rete ferroviaria italiana). Si tratta di un passaggio obbligato per poter dare il via alla complessa opera di manutenzione lungo l’intera tratta ferroviaria che attraversa l’Umbria.

Il documento che verrà siglato lunedì per la verità si occupa dell’affidamento del segmento compreso fra Sansepolcro e Terni, oggi sotto l’egida di Umbria Mobilità. La firma è prevista al Ministero dei Trasporti. Presenzierà lo stesso ministro Graziano Delrio. L’intesa ufficializza sostanzialmente l'ingresso di Rfi, in questa fase nell’unica qualifica di attuatore della manutenzione su esplicita richiesta dell’ente gestore.

Secondo l’assessore regionale umbro a infrastrutture e trasporti Giuseppe Chianella questo primo passo è fondamentale perché “permette di far partire i lavori di ammodernamento”, contemporaneamente sarà anche avviata la procedura per il passaggio definitivo. È in questo modo che si dovrà attingere ai 63 milioni di euro stanziati per la sistemazione e l'ammodernamento della tratta ferroviaria.