Rotatoria E45, il Consiglio incentiva l’Amministrazione a proseguire nella risoluzione dei disagi


Nella seduta di martedì 24 gennaio 2017, il Consiglio Comunale di Sansepolcro ha approvato l’emendamento presentato dalla maggioranza, nella figura del Consigliere Francesca Mercati, alla mozione del Gruppo “Movimento 5 Stelle” relativa alla nuova rotatoria sullo svincolo E45, successivamente respinta dall’assise.

Rispetto alla mozione inoltrata dal Consigliere Catia Giorni, le forze di maggioranza hanno infatti ritenuto opportuno apporre delle doverose precisazioni al testo della stessa.

Innanzitutto, diversamente da quanto riportato, quest’opera ad uso pubblico nasce da una sintesi fra le esigenze pubbliche di rendere più sicura la zona – in passato scenario di incidenti stradali anche mortali – e le richieste di un imprenditore.

L’emendamento precisa anche che il progetto ha sì seguito un lungo iter di approvazione e relazione, ma interessando due diverse amministrazioni comunali con due diverse maggioranze (Giunta Polcri e Giunta Frullani) e non tre, come riportato invece nella mozione 5 Stelle dove si coinvolge l’attuale Amministrazione in progetti approvati ben prima l’insediamento della stessa.

Il nuovo testo ribadisce inoltre l’impegno - già intrapreso - da parte di Sindaco e Giunta a risolvere la situazione di forte disagio venutasi a creare. Tutto questo avverrà proseguendo nel confronto avviato con i soggetti interessati a vario titolo alla vicenda o danneggiati, chiedendo il supporto di professionisti esperti nelle problematiche della mobilità e valutando infine modifiche (anche sostanziali) del progetto mediante contrattazioni con i soggetti privati interessati all’area e con ANAS.

Poste queste nuove premesse, i gruppi di maggioranza hanno quindi respinto la mozione del Gruppo M5S approvando invece l’emendamento. La città attende ora risposte nella speranza di individuare quanto prima una soluzione condivisa ed efficace alla problematica.