Suicidio a San Giustino. Ritrovato impiccato ad un albero dai Carabinieri alle prime luci del mattino


È stato trovato dai Carabinieri questa mattina prima dell'alba in un boschetto nelle vicinanze di San Giustino impiccato ad un albero. È così che ha voluto farla finita un giovane 35enne residente a San Giustino, ma originario di una frazione biturgense. La denuncia della scomparsa è stata fatta ieri pomeriggio dai familiari, i militari si sono messi subito sulle sue tracce fino al ritrovamento del corpo ormai senza vita questa mattina. L'uomo era sposato con una giovane donna del comune sangiustinese, avevano due figli, la prima di 4 anni e il secondo di pochissimi mesi. Lavorava in una carrozzeria di Città di Castello ed era molto conosciuto in vallata. Non sono ancora chiari i motivi di questo folle gesto. Il corpo dell'uomo è ora nell'obitorio di Perugia, sarà il giudice a decidere se si renderà necessaria l'autopsia.