Grave incidente fra due aerei all'Avisuperficie di Palazzolo. Trasportato con l'elisoccorso pegaso il ferito più grave.


Grave incidente alle 11:15 di questa mattina presso l'Aviosuperficie di Palazzolo, all'estremo confine fra Toscana e Umbria. Due velivoli si sono scontrati a terra durante le fasi di manovra. Ogni aereo aveva al suo interno due persone. Sono ancora da accertare le dinamiche dell'incidente, pare che i mezzi fossero fermi con i motori accesi nell'area antistante all'hangar, quando all'improvviso uno dei due è stato avviato per un errore umano ed è andato rovinosamente a sbattere contro l'altro. Ad avere la peggio l'istruttore alla guida di uno dei due velivoli, un 58enne di Gubbio, che nello scontro è stato falciato da un'elica che gli ha tranciato una mano e parte di una gamba. Per l'uomo, trasportato al centro traumatologico di Firenze con l'elisoccorso Pegaso, forse si renderà necessaria l'amputazione dell'arto inferiore a causa della gravità della ferita. Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso oltre ai Carabinieri e Vigili del Fuoco di Sansepolcro e Arezzo. I Pompieri hanno dovuto raffreddare i motori degli aerei per scongiurare ogni eventuale incendio. Maggiori dettagli li avremo nel corso della giornata.