Sansepolcro: il "Percorso Francescano" nuovo volano per la ripresa del turismo


Grandi mostre, eventi culturali di qualità, ma non solo. Il progetto di rilancio del settore turistico a Sansepolcro passa anche e soprattutto dagli itinerari religiosi. Fin dai primi giorni di campagna elettorale, il Sindaco Mauro Cornioli non ha mai fatto mistero di voler puntare fermamente sul Percorso Francescano, itinerario che dal vicino Santuario de La Verna conduce alla città di Assisi, nel cuore dell'Umbria.

Fino ad oggi poco considerato nel capoluogo biturgense, il cosiddetto "turismo religioso" rappresenta un settore dalle enormi potenzialità. Un vero e proprio valore aggiunto verso una nuova concezione di turismo che superi la logica del "mordi e fuggi" prolungando la sosta dei visitatori.

"Al momento il percorso è del tutto privo di organizzazione - commenta il primo cittadino - ma nonostante ciò vediamo transitare ogni giorno per la nostra città decine di pellegrini che seguono le varie guide. Si tratta di un turismo meno povero di quanto si pensi, che di certo contribuirebbe a sviluppare un settore ricettivo alternativo nella nostra valle già ricca di attrazioni."

Il progetto ha dato vita ad un'apposita Associazione provinciale coordinata dal Vicepresidente del Consiglio della Regione Toscana Lucia De Robertis, di cui fanno parte anche la Diocesi di Arezzo - Cortona - Sansepolcro e il Consigliere Francesco Del Siena, quest'ultimo referente per l'Unione dei Comuni della Valtiberina.

I Cammini di San Francesco, infine, sono oggi al centro di un importante piano di finanziamenti da parte del Governo che potrebbero interessare anche la Città di Piero: "Stiamo preparando tutta la documentazione necessaria per prendere parte al bando - spiega il Vicesindaco biturgense e Assessore al Turismo Luca Galli  - le risorse verrebbero principalmente impiegate nelle opere di recupero, ristrutturazione e manutenzione dei percorsi. Ci stiamo inoltre coordinando con le Amministrazioni degli altri Comuni interessati dal percorso al fine di individuare le migliori soluzioni. Riteniamo fondamentale lavorare per la riuscita di questo progetto dato che, per Sansepolcro, significherebbe oltretutto attrarre nuovi investimenti."