Caprioli amici dei tifernati. Una coppia di ungulati, forse spinti dalla fame, sta facendo notare la propria presenza sempre più spesso in città.


È quasi diventato un appuntamento puntuale quello tra alcuni tifernati e due giovani caprioli che, probabilmente spinti dalla fame, si sono avvicinati sempre più al centro abitato. Zona La Tina: vicino al torrente, qui si sono presentati cinque giorni fa, i due caprioli, un po’ spaventati, ma sicuramente affamati. Infatti, oltre a bere dalla fontanella, seppur con timidezza, non hanno disprezzato alcuni pezzetti di mela che dei tifernati hanno loro offerto. Cibo che sembra stato gradito dai due giovani caprioli, tanto da tornare, pacatamente e senza creare danno, nella zona altre volte. Questa non è la prima testimonianza della presenza di questo tipo di animale vicino al centro abitato tifernate, ma è la prima volta che, almeno pubblicamente, sembra si lascino avvicinare. Nei giorni scorsi sono stati avvistati anche vicino alla stazione del treno da alcuni studenti, il mezzo in arrivo infatti ha educatamente frenato per far passare gli animali, in questo caso evidentemente spaventati forse per il forte frastuono del treno sulle rotaie.