Guido Guerrini ritira la Coppa del Mondo Fia Energie Alternative


Sarà la splendida cornice della Cappella Palatina della Reggia di Caserta, palazzo reale più grande al mondo e patrimonio Unesco, ad ospitare la cerimonia di premiazione dei campioni italiani dell'automobilismo 2016. Nella serata di venerdì 3 febbraio saranno premiati tutti i piloti, copiloti e case costruttrici che si sono messi in luce nel corso dell'anno sportivo.

Guerrini ritirerà tre premi: il titolo italiano copiloti categoria IIIA (auto elettriche), la coppa del mondo energie alternative e assieme al proprio pilota Nicola Ventura il trofeo squadre per l'Ecomotori Racing Team. La scuderia lombarda, con la quale Guerrini collabora da due anni, ha vinto tutti i titoli mondiali ed italiani in tutte le categorie dove era presente nella stagione 2016 schierando al via della stagione la storica 500 Ecoabarth a metano Cavagna-Bigas e per la prima volta una Renault Zoe completamente elettrica. Ospite d'onore sarà il team Ferrari, che riceverà dalle mani del Presidente dell'Aci Angelo Sticchi Damiani uno speciale riconoscimento.

"Per la Valtiberina si tratta del quarto titolo in mondiale in sei anni ed è un onore per una piccola realtà come Sansepolcro poter brillare nell'Olimpo dell'automobilismo" afferma il Presidente del Consiglio Comunale Lorenzo Moretti, Delegato biturgense allo Sport, presente a Caserta per l'importante occasione. Oltre al titolo 2016 di Guido Guerrini, nel recente passato ci sono stati quello di Isabelle Barciulli nel 2014, Emanuele Calchetti nel 2012, tutti come copiloti sempre nelle energie alternative, e quello del pilota Andrea Piccini, nel 2011, per avere vinto il titolo mondiale a squadre Fia GT1.