Articolo 1 Mdp sulla crisi di governo ad Umbertide: "No agli apprendisti stregoni e ai danni che combinano"

Articolo 1 Mdp sulla crisi di governo ad Umbertide: "No agli apprendisti stregoni e ai danni che combinano"
Articolo 1 Mdp sulla crisi di governo ad Umbertide: "No agli apprendisti stregoni e ai danni che combinano"

Articolo 1 Mdp interviene dopo le dimissioni dei nove consiglieri e il conseguente scioglimento dell'Amministrazione Locchi. Segue il comunicato stampa di Articolo 1 Mdp.

 

 

"Ci corre obbligo di rassicurare la segreteria del Pd umbertidese sullo stato di salute di Mdp. Stiamo bene e siamo impegnati nella costruzione del nuovo soggetto politico guidato da Pietro Grasso. Nessun rancore come afferma la Segreteria Pd in un comunicato farneticante che con prosa confusa azzarda giudizi e illazioni, mischiando a proprio uso e consumo argomenti locali e nazionali. La confusione politica dei dirigenti del Pd umbertidese è notevole. Prima, novelli apprendisti stregoni, si esercitano in alchimie pericolose poi quando avviene il botto impegnati nella difficile impresa di incollare i mille cocci di un vaso impossibile da riparare si sentono accerchiati e distribuiscono generosamente le responsabilità a destra e manca. Forse qualcuno si è montato la testa? Forse volevano ripetere il capolavoro del Comune di Roma ispirati da Orfini? Ci sarebbe da ridere su quanto successo ad Umbertide e anche per il comunicato. Ma il problema riguarda migliaia di cittadini ai quali ci interessa illustrare la nostra posizione. La crisi della maggioranza al comune di Umbertide è una vicenda interna al Pd e alle sue lotte di potere interne che non hanno neanche la dignità politica ma soltanto di affermazione personale. Gli Umbertidesi non hanno ancora capito cosa sia successo e perché arriverà un commissario prefettizio. Eppure saranno gli unici che pagheranno un prezzo per le incapacità di questi apprendisti stregoni della domenica".