Come cambia la raccolta dei rifiuti nel comprensorio in occasione della festività del 25 aprile


In occasione della festività del 25 aprile 2017, anniversario della Liberazione, la Sogepu ha concordato con gli assessorati all’ambiente dei Comuni di Città di Castello, Citerna, Pietralunga e Monte Santa Maria Tiberina le modalità di attuazione dei servizi di raccolta differenziata dei rifiuti “porta a porta”. A Città di Castello, nella “zona rossa” (Quartiere Ecologico, Riosecco, Zona “Polizia Stradale”, Graticole e Salaiolo), nella zona nord (Titta, Badiali, Cerbara, Giove, Piosina e Lerchi) e nelle zone industriali la raccolta del rifiuto non recuperabile sarà posticipata a mercoledì 26 aprile, con esposizione dei contenitori entro le 13. Nel centro storico la raccolta dell’umido-organico sarà posticipata a mercoledì 26 aprile, con esposizione dei contenitori entro le 8. Nella zona sud (Trestina, San Secondo, Promano, Cinquemiglia, Santa Lucia, Cornetto, Fabbrecce, Garavelle, San Maiano) e nella zona “Area vasta” (Breccione, Lugnano, Petrelle, Bonsciano, San Pietro a Monte e San Leo Bastia), la raccolta dell’umido-organico non subirà variazioni. Nel territorio comunale di Citerna il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” del rifiuto non recuperabile sarà posticipato a venerdì 28 aprile. Non subiranno variazioni, invece, i servizi di raccolta differenziata dell’umido-organico nei comuni di Pietralunga e Monte Santa Maria Tiberina. Per ogni informazione in merito allo svolgimento dei servizi è a disposizione il numero verde di Sogepu: 800.132152.

 

 

 

Ultime notizie di Cronaca per Città di Castello