Falsi tecnici e furti. La società Nuove Acque mette in guardia i propri utenti


La società Nuove Acque torna a mettere in guardia i propri utenti per la presenza di falsi tecnici che si spacciano per dipendenti della società che gestisce il servizio idrico in tutta la provincia di Arezzo, e lo fa dopo due segnalazioni di furti avvenuti a Frassineto e Rigutino. Nuove Acque fa presente che la competenza dei suoi tecnici non va oltre il contatore e che, solitamente, l'accesso all'abitazione si rende necessario solo nel caso in cui il contatore sia collocato all'interno dell’appartamento e unicamente per le esigenze di lettura o di interventi sullo stesso contatore. E' bene quindi diffidare di coloro i quali si presentano alla porta di casa con la scusa di effettuare un controllo sulla potabilità o sulla qualità dell'acqua.

In secondo luogo, è opportuno invitare l'operatore ad esibire il proprio tesserino di riconoscimento, le cui generalità potranno essere verificate contattando il numero verde 800 191919