ARRESTATO DAI CARABINIERI DI CITERNA UN 32ENNE ALBANESE PER ESTORSIONE, SPACCIO E FURTO


Un 32enne originario dell'Albania, ma da anni residente in Italia, è stato arrestato sabato sera dai Carabinieri della Stazione di Citerna, in collaborazione con i colleghi del N.O.RM. della Compagnia Tifernate. Su di lui pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Pesaro, a seguito di varie condanne definitive per vari reati, tra cui estorsione tentata e consumata, spaccio di sostanze stupefacenti e furto aggravato. A causa delle condanne accumulate doveva scontare nove anni e otto mesi di reclusione.

L'uomo, residente a Città di Castello, non era stato subito rintracciato in quanto nel frattempo aveva lasciato il suo indirizzo di residenza. Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Citerna hanno scoperto che il soggetto ricercato era stato notato in ore notturne nel territorio di competenza e, pertanto, insieme ai loro colleghi della Compagnia di Città di Castello hanno iniziato una serie di appostamenti nei luoghi indicati. Grazie al lavoro delle forze dell’ordine è stato possibile in pochi giorni individuare e trarre in arresto il ricercato in una delle frazioni del Comune di Citerna. Il 32enne è stato poi condotto in carcere a Perugia.