Feste di settembre di fine 800, domani al via la rievocazione storica dell'antica Fratta

Feste di settembre di fine 800, domani al via la rievocazione storica dell'antica Fratta
Feste di settembre di fine 800, domani al via la rievocazione storica dell'antica Fratta

E' oramai tutto pronto per l'edizione 2017 delle Feste di settembre di fine Ottocento che prenderanno il via domani, giovedì 31 agosto, ed animeranno il centro storico con spettacoli itineranti, rievocazioni storiche e taverne fino a domenica 3 settembre. Si comincia già nel pomeriggio con il Laboratorio circense per bambini a cura di Accademia Creativa e gli spettacoli di burattini dell'Associazione culturale Il Gufo. Poi alle ore 20,30 si alza il sipario sulla festa con il corteo delle autorità civili e militari accompagnato dalla banda che da piazza del Mercato farà il suo ingresso in piazza Matteotti dove alle ore 21 si terrà la cerimonia dell'alzabandiera, con il saluto all'Italia con i canti risorgimentali del Chorus Fractae Ebe Igi e dei piccoli coristi del Grillo Cantante. Quindi il sindaco darà ufficialmente il via alla festa con le vie e piazze del centro storico che saranno animate da artisti e spettacoli itineranti tra giocolieri, saltimbanchi, mangiafuoco, uomini forzuti, poeti e comici erranti, cantastorie, briganti, stornellatori e fanfare.
Alle ore 21 in piazza del Mercato prenderà vita il circo Bianconiglio con i suoi acrobati e clown mentre in piazza Matteotti alle ore 21,30 si terrà la Parata White Lights di Accademia Creativa - in programma anche alle ore 21 in piazza XXV Aprile - a cui seguirà in tarda sera il balletto delle eroiche donne garibaldine. Dalle ore 21 in piazza delle Erbe aprirà i battenti il Caffè degli artisti, spazio gestito da Saverio Saloppa Produzioni, con interventi artistici improvvisati a cura di Accademia dei Riuniti e Associazione culturale Il Gufo mentre alle ore 21,30 la protagonista sarà la danza con “Fantasie Romantiche”, coreografia a cura del Centro Studi Danza di M. P. Fiorucci con ospiti Iradiel Rodriguez e Chiara Tosti, in replica alle ore 22,15. Sempre il Centro Studi Danza proporrà “La poesia della danza” alle ore 21,45 al Museo Santa Croce dove tutte le sere sarà possibile visitare la mostra “Il fascino dei giocattoli antichi” e “L'Ottocento in movimento”, esposizione di lanterne magiche, antesignane del cinema moderno, eventi promossi in collaborazione con Sistema Museo e il Museo del giocattolo di Perugia. In piazza San Francesco invece prenderà via l'eterna disfida delle locande, che animerà le varie taverne fino alla fine della festa; si comincia alle ore 22 con il torneo di calcio a purtine.