Art Bonus: finanziamenti per la viabilità e la salvaguardia dei beni culturali

Art Bonus: finanziamenti per la viabilità e la salvaguardia dei beni culturali
Art Bonus: finanziamenti per la viabilità e la salvaguardia dei beni culturali

"Gli articoli a firma del consigliere Monni apparsi questi giorni sulla stampa danno modo di illustrare alcuni progetti su cui l'Amministrazione comunale, e l'Assessorato alla Cultura in particolare, stanno da tempo lavorando. In merito all'Art bonus - che prevede agevolazioni fiscali per chi effettua donazioni finalizzate al restauro di alcuni importanti monumenti e beni culturali della città - si precisa che i piatti rinvenuti durante gli scavi di Torre Certalda e che verranno esposti al Museo Santa Croce saranno in parte restaurati grazie anche al contributo di 2mila euro stanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Città di Castello, che ha ritenuto pregevole il progetto. Per il Monumento ai Caduti di via Garibaldi ci sono state diverse manifestazioni di interesse e attualmente il Comune è in attesa del nulla osta del Mibac dopo che il progetto è passato per il vaglio della Soprintendenza per procedere con l'avvio dei lavori di restauro, visto che si tratta anche di un bene vincolato, le cui modalità di recupero devono sottostare a rigidi vincoli. A questi due beni si aggiunge poi il chiostro di San Francesco che, grazie all'Art bonus, potrà essere restaurato e valorizzato. Ricordiamo che non basta solo individuare i beni interessati da restauro/recupero, serve soprattutto, laddove vi sia un interesse concreto da parte di privati, sbrogliare la parte amministrativa/burocratica.
Dell'Art Bonus e del suo futuro, si anticipa che a breve il “palinsesto” messo in campo verrà nuovamente aggiornato con altri siti e beni e di questo ne abbiamo parlato anche nel corso dell'ultima seduta di consiglio comunale. Ricordiamo nuovamente che il Comune di Umbertide è stato uno dei primi e dei pochi Comuni dell'Umbria ad attivare l'Art bonus, che è stato presentato con la partecipazione delle scuole del territorio e della Soprintendenza, e intendiamo puntare sulla valorizzazione di questi progetti.
In merito alla sistemazione delle rotatorie della città attraverso sponsorizzazioni private, l'Amministrazione Comunale si è già mossa in questo senso; con la delibera di Giunta n. 260 del 20 luglio 2017 è stato infatti approvato il progetto che consentirà di abbellire la rotatoria lungo la ss Tiberina attraverso contributi di privati e se l'iniziativa avrà successo, verrà estesa anche alle altre rotatorie. Quindi l'idea del consigliere Monni non è altro che una copia di ciò che l'Amministrazione comunale ha già fatto: se l'avviso non è stato pubblicato è perché intendiamo farlo al termine delle ferie estive al fine di garantirne la massima trasparenza".