Venerdì 18 agosto Anghiari onorerà le vittime della strage alla caserma dei carabinieri del 1944

Venerdì 18 agosto Anghiari onorerà le vittime della strage alla caserma dei carabinieri del 1944
Venerdì 18 agosto Anghiari onorerà le vittime della strage alla caserma dei carabinieri del 1944

 

Venerdì ricorrerà il 73° anniversario della strage avvenuta presso la Caserma dei Carabinieri di Anghiari il 18 agosto 1944. Anghiari come ogni anno onorerà le vittime di quel terribile attentato ricordando uno dei giorni più neri della sua storia. Nell’esplosione persero la vita 15 persone.

Venerdì 18 agosto si terrà la commemorazione. Questo il programma previsto dall’Associazione Nazionale Carabinieri in collaborazione con il Comune di Anghiari.

  • Alle ore 10:00 la Santa Messa in suffragio dei caduti che verrà celebrata nella Chiesa della Propositura;
  • Alle ore 10:30 il rintocco del campano a ricordo dell’ora dell’esplosione;
  • Al termine della Santa Messa il corteo guidato dal Gonfalone Comunale e composto dalle Autorità, dall’Associazione Nazionale Carabinieri, dai familiari delle vittime e dai cittadini si muoverà verso il luogo della strage e depositerà una corona di alloro presso il cippo che si trova sul luogo del misfatto (Via Nova, vicino ai Giardinetti).

 Nell’attentato del 18 agosto 1944 persero la vita 3 militari (il maresciallo Adamo Capulzini, il vice Brigadiere Saverio Faraone, il carabiniere Girolamo Fiorini) e 12 civili (Elena Bartolomei, Marietta Inci, Mafalda Leucalitti, Maria Giuseppa Locci, Dante Meoni, Pasquale Meoni, Probo Palombini, Arnaldo Oreste Palombini, Roberto Filippo Palombini, Ida Sanleolini vedova Bartolomei, Teresa Socali Meoni e Teresa Pieracci).

 Una commemorazione molto sentita che rende onore alle vittime e che nel ricordo ci permette di non dimenticare.

 La popolazione tutta è invitata a partecipare alla commemorazione.