San Giustino, cessione Nardi: Verini (Pd) chiede chiarezza e garanzie su futuro e lavoratori

San Giustino, cessione Nardi: Verini (Pd) chiede chiarezza e garanzie su futuro e lavoratori
San Giustino, cessione Nardi: Verini (Pd) chiede chiarezza e garanzie su futuro e lavoratori

L’annunciata cessione delle quote aziendali della Nardi a un fondo di investimento è una notizia che genera interrogativi cui si deve dare risposta”. Lo afferma il deputato del Pd Walter Verini che prosegue: “Il Gruppo Nardi non rappresenta solo una grande storia imprenditoriale e operaia del territorio altotiberino ed umbro. Non è solo una storia del passato, ma deve rappresentare anche un presidio industriale del futuro”. “Per questo – aggiunge Verini – prima di procedere all’eventuale perfezionamento di ogni accordo, credo che sia doveroso e importante che la proprietà del Gruppo e la stessa Confindustria offrano ai lavoratori, ai sindacati e alle istituzioni regionali e locali tutti gli elementi in grado di sgomberare il terreno da preoccupazioni. E di fornire garanzie circa il futuro produttivo dello stabilimento, il piano industriale e i livelli occupazionali”. “Davanti alle crisi del mercato e del settore che certamente pongono problemi seri – conclude Verini – la strada può e deve essere solo quella di mettere ogni carta in tavola e costruire in un clima di confronto trasparente ogni prospettiva di impresa e di lavoro”.